Venerdì, 18 Giugno 2021
settimana

Covid: "Vaccinate anche delle persone che non avevano priorità"

Sarebbe accaduto lunedì 4 gennaio. Lo segnala il presidente dell'Ordine dei medici di Brindisi, Arturo Oliva

BRINDISI – “Nella giornata di lunedì 4 gennaio risulterebbero effettuate vaccinazioni a soggetti che non facevano parte dell’ordine di priorità”. Lo segnala il presidente dell’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della provincia di Brindisi, Arturo Oliva, al direttore generale dell’Asl Brindisi, Giuseppe Pasqualone. La campagna vaccinale anti Covid, come noto, ha avuto inizio lo scorso 27 dicembre. In questa prima fase le dosi possono essere inoculate solo a operatori sanitari e a ospiti delle Rsa. Ma il presidente dell’Ordine, il primo a vaccinarsi in provincia di Brindisi, su indicazione di diversi iscritti, denuncia “alcune criticità emerse in questi primi giorni di profilassi vaccinale Anti Covid-19”.

Oliva ritiene “indispensabile, prima di procedere alla vaccinazione, alla puntuale identificazione del soggetto”, ricordando, appunto, che al momento la vaccinazione è riservata esclusivamente agli operatori in servizio nel sistema sanitario nazionale. Ma alla luce delle anomalie che da quanto appreso dall’Ordine si sarebbero verificate il 4 gennaio, Oliva, “in accordo con il Sisp del Dipartimento di prevenzione”, invita la direzione generale dell’azienda sanitaria a “rendere pubblico un cronoprogramma di massima delle vaccinazione di tutti gli operatori sanitari, in particolare dei medici/odontoiatri iscritti all’Omceo di Brindisi, così come anticipato dall’assessore regionale Lopalco”. Tutto ciò “consentirebbe – conclude il presidente dell’Ordine – di evitare incomprensioni e disorientamento nelle varie categorie”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid: "Vaccinate anche delle persone che non avevano priorità"

BrindisiReport è in caricamento