rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
settimana

Scossone nella sanità brindisina: si dimette il dg dell'Asl, Flavio Roseto

La decisione sarebbe stata presa per motivi personali. Affidata al direttore amministrativo, Andrea Chiari, la delega per l’assunzione delle funzioni di direttore generale

BRINDISI – Flavio Maria Roseto si è dimesso dal ruolo di direttore generale dell’Asl Brindisi. La notizia è arrivata a sorpresa nel primo pomeriggio di oggi (venerdì 17 febbraio). Le dimissioni, da quanto appreso, saranno effettive a partire da domani. Nella giornata di ieri l’ex amministratore della Sanitaservice ha firmato una delibera tramite la quale conferisce al direttore amministrativo dell’azienda sanitaria, Andrea Chiari, la delega per l’assunzione delle funzioni di direttore generale.

Da quanto trapela, le dimissioni sarebbero state rassegnate per motivi personali. Si tratta di un forte scossone per la sanità brindisina, che stava già attraversando una fase abbastanza travagliata. Basti ricordare che lo scorso 28 gennaio il sottosegretario alla Salute, Mario Gemmato, aveva preannunciato l’invio di una commissione ministeriale presso l’ospedale Perrino, per far luce su una serie di criticità che da anni caratterizzano il nosocomio.  Più volte i sindacati e le associazioni di categoria hanno lanciato dei moniti sulla carenza di medici che affligge vari reparti. In sofferenza, in particolare, il Pronto soccorso, rispetto al quale la stessa Asl Brindisi aveva di recente chiesto il riconoscimento dello stato di emergenza 

Originario della provincia di Lecce, Roseto aveva assunto le redini dell’Asl Brindisi nel gennaio 2022. Dopo più di un anno, dunque, esce di scena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scossone nella sanità brindisina: si dimette il dg dell'Asl, Flavio Roseto

BrindisiReport è in caricamento