rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
settimana Fasano

Si tuffa per salvare le figlie, ma viene risucchiato dalle onde: muore annegato

Non ce l'ha fatta a tornare a riva il 47enne Giuseppe Saponaro, morto nelle acque di Forcatella, località marina di Fasano. Sul posto carabinieri e guardia costiera

FASANO - Ha visto le figlie, due gemelle undicenne, in difficoltà in mare e si è tuffato anche lui, ma non ce l'ha fatta, risucchiato dalle onde. E' morto così Giuseppe Saponaro, un 47enne del Barese, nelle acque di Forcatella, località marina di Fasano. La tragedia è avvenuta nel pomeriggio di oggi, sabato 18 giugno 2022. L'uomo si trovava in spiaggia con la famiglia, con due figlie gemelle di 11 anni.

La vicenda è stata ricostruita in questi termini: le figlie (erano due e non una come appreso in un primo momento) erano in acqua, ma a causa del forte vento di maestrale non riuscivano a tornare a riva. Il 47enne si è tuffato per soccorrerle. E ci è riuscito. Le ha tratte in salvo. L'uomo, però, è stato poi risucchiato dalle onde, forse colto da malore, e non è più riuscito a tornare a riva. E' stato recuperato da alcuni soccorritori ed è stato portato sulla scogliera.

A nulla, però, sono serviti i tentativi per rianimarlo. Infatti, quando è arrivato il 118, i sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. La figlia del 47enne è invece riuscita a mettersi in salvo. Sul posto sono intervenuti la guardia costiera, che deve ricostruire la vicenda, e i carabinieri della compagnia di Fasano. La salma è stata restituita alla famiglia, i funerali si terranno nella mattinata di domani (lunedì 20 giugno 2022) nella Basilica dei Santi medici a Bitonto, nel barese. 

Articolo aggiornato alle ore 13 del 19 giugno 2022

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si tuffa per salvare le figlie, ma viene risucchiato dalle onde: muore annegato

BrindisiReport è in caricamento