rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
settimana Francavilla Fontana

Ingerì detersivo in casa: bambino muore dopo due mesi

Il tragico evento avvenne lo scorso 18 luglio in un’abitazione di Francavilla Fontana. La madre, terrorizzata, si lanciò dal balcone, riportando gravi ferite. Il sindaco Denuzzo proclama il lutto cittadino per il giorno dei funerali

FRANCAVILLA FONTANA – Dopo due mesi, il dramma. Non ce l’ha fatta il bambino di 6 anni che lo 18 scorso luglio bevve in casa un mix di detersivi. Il tragico evento avvenne in un’abitazione di Francavilla Fontana. Dopo essersi resa conto dell’accaduto, la madre, terrorizzata, si lanciò dal terzo piano, riportando gravi ferite. Entrambi furono soccorsi da personale del 118. Sul posto, per accertare la dinamica dei fatti, si recarono anche i carabinieri della locale compagnia. 

In un primo momento mamma e figlio furono trasportati presso l’ospedale Perrino di Brindisi. Da lì, successivamente, il bambino fu trasferito nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari. La madre invece, anch’essa in condizioni estremamente critiche, fu sottoposta a un intervento chirurgico alla testa presso il nosocomio brindisino. La donna è attualmente ricoverata in una clinica di Milano. Nelle ultime ore, purtroppo, il drammatico epilogo della vicenda: il bambino è morto.

Il sindaco di Francavilla Fontana, Antonello Denuzzo, ha intanto proclamato lutto cittadino. "Non ci sono parole adeguate - scrive il primo cittadino sul suo profilo Facebook - non ci sono pensieri opportuni. Proclamerò il lutto cittadino per il giorno in cui si terrà il rito funebre del piccolo. Per esprimere con il silenzio il cordoglio di tutta la comunità di Francavilla Fontana, che ha visto crescere un bimbo che oggi non c'è più". 

Articolo aggiornato alle ore 19.27 (lutto cittadino)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ingerì detersivo in casa: bambino muore dopo due mesi

BrindisiReport è in caricamento