menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
le immagini dell'assalto fallito al portavalori Ivri, sulla superstrada 379 Brindisi-Bari altezza Pilone

le immagini dell'assalto fallito al portavalori Ivri, sulla superstrada 379 Brindisi-Bari altezza Pilone

Nuovo assalto a portavalori: mezzi dati alle fiamme sulla statale

Nel mirino un furgone blindato dell'Ivri sulla superstrada Brindisi-Bari, fra il Pilone e Torre Canne. Un autoarticolato bruciato e un trattore messo di traverso. La rapina non è consumata

Un nuovo assalto a un portavalori dell'Ivri è stato effettuato intorno alle ore 7 di oggi (3 febbraio) sulla strada statale 379 che collega Brindisi a Bari, all'altezza dello svincolo di Torre Canne, direzione nord. La rapina, come già accaduto in occasione dell'assalto ai danni del portavalori della Cosmopol dello scorso 18 gennaio, è stata sventata dai vigilantes. 

Assalto portavalori Ivri, Pilone (2) 5-2

La testimonianza: "All'inizio abbiamo pensato a un incidente"

Gli autori del raid, da quanto appreso, avrebbero tentato di sbarrare la strada al mezzo blindato, a bordo del quale si trovavano tre guardie giurate e un carico di 2 milioni di euro in contanti, con 4 camion, due ruspe e un’auto. Tutti i mezzi sono stati rubati in provincia di Bari. In particolare, un camion è stato incendiato e messo di traverso all'altezza di Torre Canne, sulla carreggiata Nord. Un altro Tir è stat bruciato e messo di traverso all'altezza di Rosa Marina, sulla carreggiata Sud. Poi altre due vetture, di cui una incendiata, sono state utilizzate per bloccare la complanare lato mare. Non solo. I malviventi si sono anche serviti di due ruspe per riempire con la terra un fossato che divide la superstrada dalla complanare, in modo da avere una rapida via di fuga. 

Assalto portavalori Ivri, Pilone (2) 2-2

Mercoledì vertice fra i prefetti di Lecce e Brindisi

Il conducente del portavalori ha innestato la retromarcia per sfuggire al tentativo di speronamento da parte dell'autoarticolato, riportando dei danni sulla fiancata destra. Poi il mezzo è stato portato al sicuro, presso la caserma dei carabinieri della compagnia di Fasano. I banditi, in fuga verso Bari (stessa destinazione del blindato), hanno agito a bordo tre Audi di colore scuro, di cui due station wagon.  A quanto pare non sarebbero stati esplosi dei colpi di arma da fuoco. Fortunatamente non si registrano feriti. 

Sul posto si sono recati i carabinieri del comando provinciale di Brindisi e della compagnia di Fasano, con l'ausilio di un velivolo del VI Nucleo elicotteri di Bari Palese, per la ricerca dei rapinatori. Intervenuti anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi per lo spegnimento delle fiamme, i poliziotti e i militari della guardia di finanza. Il traffico è stato deviato all'altezza di Torre Canne, in entrambe le direzioni. Ma sono stati bloccati anche gli svincoli di immissione all'altezza di Ostuni-Rosa Marina. Auto incolonnate per chilometri. 

I rilievi e gli interventi di bonifica della sede stradale sono andati avanti per tutta la giornata. La carreggiata Nord è ststa riaperta solo intorno alle ore 18. Due ore dopo è stata riaperta anche la carreggiata Sud. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brindisi usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento