menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palaeventi, ultimi step: Comune e New Arena alla "comprova" dei documenti

I restanti adempimenti burocratici per l'aggiudicazione definitiva. Poi la convocazione della conferenza di servizi

BRINDISI - In adempimento alla richiesta del Comune di Brindisi la società New Arena ha trasmesso, tramite lo studio legale degli avvocati Lorenzo e Giuseppe Durano che la rappresenta, tutti i documenti necessari per definire i passaggi e gli adempimenti che seguono alla proposta di aggiudicazione della gara per la costruzione e gestione del Palaeventi. Si tratta di ottenere la comprova dei requisiti dichiarati nel bando di gara dal “promoter”, atto dovuto entro la scadenza utile dei 10 giorni dalla stessa comunicazione del Comune ed in scadenza domani 18 marzo, termine perentorio previsto per legge.

Dalla “proposta” alla aggiudicazione definitiva

E’ questa la fase decisiva in cui la società New Arena ha inoltrato la documentazione in cui dimostra il reale possesso di tuti i requisiti che, come per legge, aveva solo dichiarato in sede di presentazione del progetto, per la verifica e la reale comprova della capacità economica e finanziaria, di quella professionale e i dati relativi alla idoneità gestionale dell’Associazione temporanea d’impresa proposta in sede di presentazione del projet financing. La società New Arena, che ha già acquisito da tempo la “proposta di aggiudicazione”, pertanto, è in attesa ora di quella definitiva che diventa efficace solo all’esito positivo della comprova di tutti i requisiti previsti e prescritti nel bando di gara. La stipula della convenzione fra il Comune di Brindisi e la società New Arena è poi subordinata al positivo esito delle procedure previste dalla normativa vigente in materia di lotta alla mafia, che è ora possibile ottenere anche tramite la Banca dati. 

I termini per la firma della convenzione

Il Comune e la “costituente” società New Arena avranno a disposizione 60 giorni dalla data della aggiudicazione definitiva entro cui sottoscrivere la convenzione, tempo indispensabile per la stessa società New Arena per procedere alla fase di costituzione vera e propria. Com’è noto l’Ati (Associazione temporanea d’impresa), “promoter” del projet financing da 11 milioni di euro, ha come capo fila e maggiore azionista la New Basket Brindisi ed è composta dalle società Edil Gamma, dalla ditta Bagnato Luigi, dalla ditta Bagnato Gianfranco, dalla società Petito Costruzioni, dalla New House, impresa di costruzione che fa capo all’ex calciatore Antonio Benarrivo e dalla Vienna S.r.l.

Esterno New Arena 2-2

Ora a presto la convocazione della conferenza di servizi

La formalizzazione dell’aggiudicazione definitiva, i termini, le scadenze e le procedure di legge dovranno ben consigliare alle parti, Comune e New Arena, di accelerare i tempi per gli adempimenti successivi ognuno dovrà eseguire per le proprie competenze e passare con la dovuta prontezza alla la sottoscrizione della convenzione, atto che darà il via a tutte le fasi successive più concrete. L’Amministrazione Comunale che si è resa protagonista con passione di questa iniziativa epocale, promossa dalla società New Arena e condotta con entusiasmo dal sindaco Riccardo Rossi e all’assessore allo sport Oreste Pinto, solleciti ora, per quel che è possibile, i tempi per la convocazione della conferenza di servizi conclusiva e  definitiva, nell’auspicabile e giusta ambizione di vedere realizzato un Palaeventi degno della tradizione cestistica della città, ora con la squadra Happy Casa, forte di una prestigiosa immagine a livello nazionale ed europeo. Brindisi attende da tempo questa opportunità di sviluppo, considerato che la struttura sarà la più moderna e capiente del sud Italia e potrà ospitare 6mila e 500 spettatori per spettacoli e rappresentazioni di ogni tipo, convegni, manifestazioni sportive, candidata ad ospitare gare dei prossimi giochi del Mediterraneo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento