rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
settimana Casale / Via Materdomini

"Cala Materdomini: tavolini e ombrelloni non possono essere affittati"

Riccardo Rossi: "Sono solo funzionali all'attività di ristorazione". Chiarimento del primo cittadino dopo la pubblicazione del listino prezzi. Chiesto di rimuovere il canneto

BRINDISI - "Voglio precisare che la spiaggia di Materdomini è libera e gratuita, come stabilito nel bando pubblico, e tale resterà". Lo chiarisce il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, a seguito di polemiche social scaturite nella giornata di martedì 19 aprile dalla pubblicazione del prezziario per la fruizione di ombrellone e lettini limitatamente all'area attrezzata della spiaggia pubblica ribattezzata "Seaty Beach", sul litorale nord di Brindisi, data in gestione a un concessionario.

Prosegue Riccardo Rossi: "In termini più semplici, sedute, tavolini e ombrelloni non possono essere affittati ma sono funzionali all'attività di ristorazione. Tutto ciò è stato ulteriormente spiegato ai gestori nel corso dell'incontro avvenuto ieri (20 aprile, ndr). Così come è stato richiesto di rimuovere il canneto realizzato senza alcuna richiesta di autorizzazione presentata".

Il listino prezzi dell’estate 2022 è stato pubblicato sulla pagina Facebook "Seaty Beach – Cala Materdomini". Tre le tariffe per l'utilizzo stagionale di un ombrellone e due lettini: 1.700 euro (prima fila); 1.500 euro (seconda fila); 1.300 euro (terza e quarta fila). Il costo stagionale di un lettino è invece pari a 500 euro. Il chiarimento è arrivato a seguito di un incontro fra Amministrazione comunale e concessionario convocato per la giornata di ieri. 

La spiaggia comunale di Cala Materdomini è stata inaugurata ad agosto 2021 al posto dei ruderi del vecchio lido degli ufficiali della Marina Malitare, al termine di un intervento di riqualificazione dell'area che fra vari intoppi burocratici si è trascinato per anni. A breve partiranno anche i servizi di somministrazione di alimenti e bevande, esclusivamente nei manufatti comunali e nelle pertinenze individuate nella planimetria. Il concessionario inoltre, come previsto dal bando, potrà estendere la fruizione della aree in concessione "esclusivamente dalle ore 18, anche per proseguire l'attività di animazione con spettacoli a pagamento, da svolgersi in ogni caso nel pieno rispetto di tutte le normative e prescrizioni anti Covid e in piena conformità alla normativa vigente in materia".

Articolo aggiornato alle ore 11:30 del 21 aprile 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cala Materdomini: tavolini e ombrelloni non possono essere affittati"

BrindisiReport è in caricamento