settimana

Dati sui posti letto aggiornati: la Puglia tornerà "gialla" da giovedì

Attesa l'ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza, a seguito della riunione della Cabina di regia

La Puglia tornerà da giovedì prossimo (11 febbraio) in zona gialla. La decisione è stata presa nella serata di oggi (martedì 9 febbraio) dal ministero della Salute, sulla base del monitoraggio della Cabina di regia, convocata dal ministro Roberto Speranza a seguito della rettifica dei dati che erano stati forniti nei giorni scorsi dalla Regione. Tale rettifica riguarda essenzialmente l’aggiunta di 100 posti letto disponibili in più nei reparti di terapia intensiva. Si tratta di posti letto, come spiegato dall’assessore regionale Pierluigi Lopalco, al momento non attivi, ma attivabili in caso di necessità. Si attende quindi la firma dell'ordinanza ministeriale che decreterà il passaggio della Puglia dalla fascia di rischio “alto” di diffusione del Covid a quella di rischio “moderato. 

Nelle ultime 24 ore, fra l'altro, si è registrata una significativa diminuzione sia dei nuovi casi che dei ricoveri, oltre a un consistente aumento delle persone guarite. Ancora alto, però, il dato dei deceduti: ben 41. 

Spostamenti, autocertificazione e seconde case

I cittadini possono muoversi liberamente in tutta la Puglia - anche uscendo dal proprio comune, quindi - senza bisogno dell'autocertificazione. Resta valido, però, il coprifuoco dalle 22 alle 5: chi vorrà uscire in quella finestra oraria potrà farlo soltanto per motivi di lavoro, di salute o di assoluta necessità e dovrà compilare l'autodichirazione in caso di controllo delle forze dell'ordine.
Ancora chiusi, invece, i confini regionali. Prevista un'eccezione per i proprietari di seconde case, che potranno uscire dalla Puglia per raggiungere la propria abitazione. 

Per quanto riguarda le visite ad amici o parenti, è consentito, una sola volta al giorno, spostarsi verso un’altra abitazione privata in due persone più un minore di 14 anni o una persona non autosufficiente convivente.

Aperti bar e ristoranti con servizio al tavolo

In zona gialla riaprono i bar e i ristoranti con servizio al tavolo, dalle 5 alle 18. La vendita con asporto è possibile anche dalle 18 alle 22, tranne che per i bar senza cucina e per le attività di commercio al dettaglio di bevande. Nessun limite di orario, invece, per il servizio a domicilio. Aperti anche i negozi di tutti i tipi e i centri commerciali, tranne che nei festivi e prefestivi.  Restano chiusi cinema, teatri, palestre e piscine, mentre sono aperti - dal lunedì al venerdì - i musei. È sempre possibile fare attività motoria e sportiva, anche uscendo dal proprio comune, ma in forma individuale. 
  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dati sui posti letto aggiornati: la Puglia tornerà "gialla" da giovedì

BrindisiReport è in caricamento