menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

AstraZeneca: a Brindisi riparte sabato la campagna vaccinale

Sessioni mattutine e pomeridiane, le vaccinazioni con AstraZeneca, nei centri del quartiere Bozzano e al PalaVinci

La Asl di Brindisi riprenderà domani, con sessioni mattutine e pomeridiane, le vaccinazioni con AstraZeneca, nei centri del quartiere Bozzano e al PalaVinci. Saranno vaccinati operatori scolastici e rappresentanti delle Forze di polizia. Prosegue anche l'attività di recall per riprogrammare le somministrazioni dopo la sospensione. A livello regionale sono riprese alle ore 15 di oggi (venerdì 19 marzo) le vaccinazioni con Astrazeneca.  “Lo stop momentaneo all'uso del vaccino AstraZeneca non altera l'andamento della campagna – dichiara l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco - Questa pausa è stata necessaria per chiarire una cosa: tutti i vaccini contro il Covid19 sono ugualmente sicuri efficaci. La fiducia nella vaccinazione, unica arma che abbiamo a disposizione per tornare a vivere, non è dunque scalfita”.

Nella Asl Bt è in corso la riprogrammazione della vaccinazione con Astrazeneca con la calendarizzazione delle seconde dosi per il personale di scuola e università. La prossima settimana sarà somministrato il vaccino all’interno del Carcere di Trani. La Asl di Lecce con Astrazeneca ha vaccinato con la prima dose già tutti gli operatori della scuola e delle Forze dell’ordine, oggi pomeriggio verranno richiamati operatori di farmacia, studi odontoiatrici ed informatori tecnico-scientifici. Il prossimo passo sarà la copertura all’interno del carcere di Lecce. Sempre nel pomeriggio di oggi verranno riprogrammati gli appuntamenti rinviati per le più diverse ragioni.

“In questa fase - spiega l’assessore Lopalco - il vaccino Astrazeneca è destinato a Forze dell’ordine e amministrazione penitenziaria, personale di Scuola e Università. Per queste fasce la Puglia ha già raggiunto una copertura del 90% della platea con la prima dose. Asl Bari ha riprogrammato per domani mattina le somministrazioni (già fissate e poi sospese) di Astrazeneca per il personale docente e non docente nei due hub di Bari allestiti nel palazzetto dello sport di Valenzano e al Palacarrassi completando così la copertura con la prima dose di questa fascia”.

“Si va avanti anche con i vaccini Pfizer e Moderna per gli over 80 in tutta la Puglia, sia negli hub allestiti dalle Asl (in allegato le immagini di questa mattina da Orsara, in provincia di Foggia) e anche a domicilio, come documentato nelle immagini a cura della Asl di Bari. La prossima settimana partono le prime vaccinazioni con Pfizer nel carcere di Bari destinate a detenuti e agenti penitenziari con patologie che rientrano nei fragili secondo le disposizioni ministeriali e sono state calendarizzate anche le vaccinazioni per tutti gli altri ospiti della casa circondariale con Astrazeneca”. Con l’82% di vaccini effettuati, la Puglia si conferma in cima alla classifica nazionale, preceduta solo dalla Valle d’Aosta e dalla Provincia autonoma di Bolzano. Su 581.545 dosi consegnate, in Puglia ne sono state somministrate 483.672. Di queste 128.660 agli over 80, 83.257 al personale scolastico e universitario, 13.443 alle Forze dell’ordine (dati aggiornati alle ore 15.30 di oggi).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento