menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sveva Cardinale intervistata da una inviata del programma Mediaset "Le Iene"

Sveva Cardinale intervistata da una inviata del programma Mediaset "Le Iene"

Truffa milionaria: arrestati l'ex veggente Sveva Cardinale e il marito

I due, insieme ad altre sette persone indagate a piede libero, sono accusati del reato di associazione per delinquere finalizzata alla truffa. Numerose persone sono state truffate in tutta Italia. Emessa ieri sera ordinanza di custodia cautelare

BRINDISI – Marito e moglie sono stati arrestati dai militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di finanzia di Brindisi nell’ambito di una operazione, ribattezzata Reservoir Dog, su una truffa ai danni di numerose persone residenti in tutto il territorio nazionale. I due, insieme ad altre sette persone indagate a piede libero, devono rispondere del reato di associazione per delinquere finalizzata alla truffa. 

Operazione Reservoir Dog 2 (2)-3

Ex veggente diventato show girl

Si tratta della show girl Sveva Cardinale, nome d'arte di Paola Catanzaro, nuova identità acquisita nel 2014, dopo un cambio di sesso, dal brindisino Paolo Catanzaro, e di suo Paolo Catanzaro-2marito, Francesco Rizzo. Della presunta truffa ordita da Sveva Cardinale si è occupata di recente la trasmissione delle reti Mediaset “Le Iene”, attraverso una serie di servizi.  Si tratta di una storia che affonda le sue radici nei primi anni ’90, quando Paolo Catanzaro (foto a destra), ancora minorenne, radunava centinaia di fedeli in una chiesetta situata in contrada Uggio, a 15 chilometri da Brindisi, dove affermava di assistere ad apparizioni della Madonna. 

Volo prenotato per il Messico: fermata il giorno prima della partenza

Le asserite apparizioni sono andate avanti fino ai primi anni del 2000. In questo arco temporale, stando alle denunce sporte da diverse vittime, la Cardinale, oggi 43enne, avrebbe raccolto ingentissime somme di denaro in cambio di miracolose guarigioni. In un’intervista rilasciata a “Le Iene” la stessa respinse le accuse mosse nei suoi confronti, bollandole come "calunnie". Nel frattempo Paolo Catanzaro-Sveva Cardinale è stato anche scomunicato dalla Chiesa. 

Matrimonio Sveva Cardinale-2L'intervista a Cristina Parodi

Nel novembre 2015 la Cardinale fu ospite della trasmissione di Rai Uno "La Vita in diretta", raccontando alla conduttrice, Cristina Parodi, della sua decisione di cambiare sesso. In quella intervista non si fece alcun cenno ai trascorsi da veggente della show girl, che quello stesso anno convolò a nozze con Francesco Rizzo. Alcune foto della sfarzosa cerimonia nuziale (a sinistra uno degli scatti del matrimonio) vennero pubblicate sul settimanale Oggi. 

Sette indagati a piede libero

A carico degli indagati è stata eseguita nella serata di ieri (29 gennaio) una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Sveva Cardinale intervistata da Le Iene-2Brindisi, Giuseppe Biondi, su richiesta del pm Luca Miceli. Il provvedimento restrittivo si fonda sulle risultanze di una complessa indagine svolta dalle fiamme gialle con il coordinamento della Procura della Repubblica di Brindisi. I particolari dell’operazione sono stati comunicati nel corso di una conferenza stampa svoltasi alle ore 10.30 di oggi (30 gennaio), presso la Caserma “A. Apruzzi” del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Brindisi. 

La Cardinale è stata condotta presso la sezione femminile del carcere di Lecce. Lui è stato arrestato in regime di domiciliari. I finanzieri hanno posto sotto sequestro polizze vita intestata alla show girl, per un valore complessivo di circa 120mila euro. Le vittime risiedono nelle provincie di Brindisi, Bari, Lecce e nel Veneto. 

Il fantomatico progetto di costruire croci nel mondo

Truffa da 4 milioni di euro 

Dopo le inchieste giornalistiche, le Fiamme gialle hanno intrapreso degli accertamenti sul tenore di vita dei due coniugi. Stando agli elementi raccolti dagli inquirenti, questi, con artifizi e raggiri, consistenti nell’adozione di tecniche volte a suggestionare i malcapitati, approfittando dello loro stato di soggezione psicologica, erano riusciti ad ottenere dalle vittime cospicue somme di denaro, quantificate in almeno 4 milioni di euro, utilizzate per effettuare investimenti finanziari, viaggi all’estero, acquisto di gioielli e consentendo loro di accumulare un considerevole patrimonio immobiliare. 

La vicenda di un imprenditore e la prima denuncia

Più in dettaglio, i riscontri investigativi hanno permesso di accertare che la donna suggestionava le proprie vittime nel corso di incontri collettivi di preghiera nel corso dei quali i partecipanti credevano che la stessa possedesse realmente doti mistiche. 
 

Articolo aggiornato alle 12,02

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento