Venerdì, 19 Luglio 2024
settimana Latiano

Uomo trovato senza vita nelle campagne: il figlio era stato ucciso due mesi fa

Il ritrovamento del corpo risale alle 6 di oggi, domenica 23 aprile. Si tratterebbe di un gesto volontario. Sul posto i carabinieri

LATIANO - Tragedia nelle campagne di Latiano: un uomo è stato trovato senza vita rinchiuso nella sua auto. Si tratta del papà di Luca D'Errico, il 31enne ucciso a febbraio scorso a Torre Santa Susanna da un colpo di pistola alla nuca per il cui omicidio un 25enne è finito in carcere. Da quanto si apprende l'uomo, 55 anni, è stato trovato attorno alle 6 di oggi, domenica 23 aprile. Stando agli elementi raccolti fino a questo momento si tratta di un gesto volontario, avrebbe assunto farmaci. L'uomo non ha lasciato biglietti ma avrebbe mandado messaggi ad alcuni amici lasciando intendere l'intenzione di mettere fine alla sua vita. Purtroppo, però, quando è stato trovato era già troppo tardi. Dopo tutti gli accertamenti del caso la salma è stata restituita alla famiglia. 

Luca D'Errico fu raggiunto da un colpo di pistola in via Dei Mille a Torre Santa Susanna nella notte tra il 12 e il 13 febbraio scorsi. I suoi amici lo portarono subito in ospedale ma, nonostante i tentativi di salvargli la vita, il suo cuore si fermò poche ore dopo, la sera del 14 febbraio, nel reparto di Rianimazione dove era stato ricoverato. La famiglia seppur distrutta dal dolore acconsentì alla donazione degli organi, la morte del 31enne ha permesso di salvare altre vite. Ma per il suo papà, probabilmente, questa consolazione non è bastata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo trovato senza vita nelle campagne: il figlio era stato ucciso due mesi fa
BrindisiReport è in caricamento