Guterres a Brindisi per il 25° della Base delle Nazioni Unite

Ad accogliere il Segretario Generale dell'Onu il 19 dicembre, il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, il sindaco Rossi e il governatore Emiliano

BRINDISI – Un ospite illustre a Brindisi giovedì 19 dicembre, per la celebrazione dei 25 anni di attività del Centro Servizi Globale delle Nazioni Unite (Ungsc) di Brindisi: sarà in città, nell’ambito della sua visita in Italia, il Segretario Generale delle Nazioni Unite, António Guterres. Ad attenderlo e fare gli onori di casa, il ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio, la direttrice della base, Giovanna Ceglie, il sindaco Riccardo Rossi e il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

Spedizione di materiale umanitario dalla Base Onu di Brindisi

La cerimonia avrà inizio nella tarda mattinata.  L’Ungsc di Brindisi (già United Nations Logistic Base) è la struttura hub più importante delle Nazioni Unite dell’area Europa, Africa, Asia, e fornisce sostegno nei settori della logistica, dell’informatica e delle telecomunicazioni a tutte le operazioni dell’Onu nei teatri di crisi umanitaria, anche attraverso l’Unhcr  e il Wfp. Ungsc sottolinea inoltre a propria identità di centro di eccellenza e di innovazione per la gestione dell’impatto ambientale delle missioni.

Un aereo da trasporto nella Base Onu di Brindisi

La cerimonia si svolgerà nella sede dell’Ungsc, presso l’area del Distaccamento dell’Aeronautica Miluitare dell’aeroporto di Brindisi, che ne ospita le strutture amministrative e quelle logistiche, a partire dalle ore 12.15. Al termine della cerimonia il ministro Di Maio e il Segretario Generale Guterres rilasceranno dichiarazioni alla stampa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

  • Lite in un locale: un uomo ferito al collo con un bicchiere rotto

  • Inseguimento si conclude con arresto, denunce e ritrovamento di auto rubata

  • Inseguimento si conclude con scontro frontale: un arresto

  • Esplosi colpi di arma da fuoco nel centro abitato: si indaga

Torna su
BrindisiReport è in caricamento