“Ognuna di noi ha diritto a un altro finale”: l’Arma dei carabinieri per le donne

Il Comando Legione Puglia, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, ha realizzato un breve cortometraggio per lanciare un messaggio di coraggio

BRINDISI - «Avrei dovuto farmi forza, e trovare il coraggio per denunciarlo già da tanto. Ognuna di noi ha però il diritto a un altro finale, ognuna di noi dovrebbe avere il coraggio di prendere in mano la propria vita»: sono le parole pronunciate dalla donna protagonista del video realizzato dal Comando Legione dei Carabinieri Puglia in occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne.

Video Un altro finale

passo-2

Una donna, come tante in Italia, che purtroppo oggi è vittima del proprio compagno, marito o fidanzato che dice di amarle.

Sono stati 95 in Italia gli omicidi con vittime femminili nei primi dieci mesi del 2019, quasi uno ogni tre giorni: 80 commessi in ambito familiare affettivo e 60 all’interno della relazione di coppia.

Il Comando Legione Carabinieri “Puglia” oggi ha organizzato un incontro dibattito nell’Aula Magna del liceo scientifico “Enrico Fermi” di Bari dalle 10:00 alle 11:30 al quale, per la provincia di Brindisi, parteciperà una rappresentanza di studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Ferraris – De Marco – Valzani” del capoluogo.

donne-2-2

«Non aspettiamo inutilmente. Non vergogniamoci di chiedere aiuto» è il messaggio di coraggio nella parole pronunciate da colei che ha trovato la forza di reagire e accettare la mano tesa di un carabiniere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Lite in un locale: un uomo ferito al collo con un bicchiere rotto

  • Inseguimento si conclude con scontro frontale: un arresto

  • Incidente sulla superstrada, auto contro alberi: grave un giovane

  • Esplosi colpi di arma da fuoco nel centro abitato: si indaga

  • Scu e gioco d'azzardo: arresti e sequestri sull'asse Lecce-Brindisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento