Lunedì, 18 Ottobre 2021
social Mesagne

Mesagne, c’è un’antica tomba medievale nel cantiere Aqp

Molta attenzione da una settimana nel centro storico per il ritrovamento di reperti appartenenti a uno scheletro già danneggiato da lavori di scavo del passato

MESAGNE- Il sottosuolo della città di Mesagne continua a restituire antiche vestigia del suo passato medievale grazie anche a scavi occasionali come i lavori di posa in opera della nuova rete fognaria che l’Acquedotto Pugliese sta realizzando nel centro storico della città. «Si tratta di una tomba risalente a epoca medievale» ha commentato la soprintendente Maria Piccarreta riguardo uno scheletro trovato dagli operai della ditta Spinosa durante i lavori di scavo, «un rinvenimento che deve essere studiato più approfonditamente».

tomba due-2

Inoltre, sottolinea la soprintendente, «è una fossa terragna già sconvolta dalla trincea fognaria che stanno risanando»: in passato, quindi, la splendida tomba a fossa rettangolare era già stata danneggiata dai lavori di scavo. Si tratterà, ora, di scoprire se il sottosuolo di Piazzetta dei Ferdinando ha nascosto per oltre mille anni una necropoli o meno.

Trovato scheletro di un bambino: archeologi nel centro storico

Il ritrovamento storico-archeologico medievale sarà conservato, al termine delle indagini, nel deposito del Castello Normanno- svevo come tutti gli altri rinvenimenti di Mesagne. Non va dimenticato che il centro storico di Mesagne presenta la sovrapposizione di vestigia di epoche diverse, inclusa quella messapica con la scoperta di tratti di mura e di tombe.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mesagne, c’è un’antica tomba medievale nel cantiere Aqp

BrindisiReport è in caricamento