menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A 25 anni cerca fortuna al Nord: "Cara Puglia, stai perdendo i migliori"

Ha ottenuto centinaia di like il messaggio di saluto alla sua terra pubblicato sul suo profilo Facebook da un ragazzo di Oria, Mimmo Caniglia

Mimmo Caniglia, a 25 anni, ha dovuto fare i bagagli e prendere un volo per il Nord Italia, alla ricerca di un lavoro dignitoso. Ha dovuto lasciare la sua famiglia e la sua città, Oria, alla quale era legatissimo, perché qui in Puglia non aveva alcuno sbocco occupazionale consono alle sue aspettative, dopo aver lavorato per anni in un bar. La sua storia è l’emblema delle difficoltà che incontrano i ragazzi del Sud Italia a soddisfare le proprie ambizioni, in un territorio avaro di opportunità.

Con un messaggio pubblicato sul suo profilo Facebook, Mimmo ha voluto salutare la sua terra, manifestando profondo rammarico per una scelta forzata. Il post ha ottenuto nel giro di poche ore centinaia e centinaia di like. Lo pubblichiamo di seguito.

Cara Pugli, sei riuscita a farne scappare via un altro. Mi piange il cuore per te, Puglia. Ti assicuro, stai perdendo i migliori: i più onesti, i più sognatori, i più intelligenti, i più coraggiosi, i più lavoratori.

Il tuo sole 365 giorni l’anno, il cibo migliore al mondo, i tuoi caffè sempre offerti, l’allegria dei tuoi figli non riusciranno mai e poi mai a colmare i troppi problemi. Sono troppo arrabbiato con te Puglia, li lasci andare via tutti così facilmente. Continuando così resterai sola. Ce ne andremo tutti. Non lamentarti dei troppi immigrati, probabilmente, tra qualche anno, quelle povere anime saranno le uniche disposte a fermarsi da te, oltre ai pochi fortunati che riusciranno ad arrivare alla pensione.

Perché tu lo sai, c’è una cosa che per noi viene sempre prima di tutto: la famiglia. E quando c’è da sacrificarsi per mantenerne o costruirne una, i Puglisi sono così forti da riuscire a spezzarsi letteralmente in due: il cuore in Puglia, la mente e le mani altrove, sul posto di lavoro. Qualsiasi lavoro: operaio, cameriere, cuoco, lavapiatti è comunque più dignitoso di quelli che tu puoi offrirci. E credimi, non importa se si parte per Parma, Londra, Milano, Lecco, Berlino, Roma, Mosca; non importa se quel lavoro lo si trovi in Danimarca, Svizzera, Belgio, Emilia Romagna …per noi pugliesi si tratterà sempre e solo di “andare al vivere al nord”.

Sappi, Puglia, che si tratterà sempre e solo di lavoro e di denaro, quel lavoro che al nord riesce a farci sentire tutti più dignitosi, più orgogliosi; quel denaro che da te circola nelle mani di troppe poche persone: quelli che non lo meritano, quelli che sfruttano, quelli che hanno ereditato, quelli che non si disperano.

Detto questo, cara Puglia, in bocca al lupo a me e a questa nuova avventura, sperando sia piena di soddisfazioni!

Oria - See You Soon 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento