rotate-mobile
social

"Adotta un esordiente": proclamazione vincitore della 13esima edizione

L'evento, previsto per il 4 giugno, avrà come ospite il giornalista Rai Alessandro Cassieri con il libro "Tra Russia e Ucraina"

FRANCAVILLA FONTANA - Conto alla rovescia iniziato per uno dei momenti culturali più attesi dell’anno, la serata conclusiva della tredicesima edizione di "Adotta un esordiente", in programma martedì 4 giugno a partire dalle ore 19:00, presso l’aula magna del liceo “Lilla” di Francavilla Fontana.

Ancora qualche settimana quindi, prima di conoscere il vincitore del noto concorso letterario basato sulle opere prime di esordienti nel panorama librario nazionale, appuntamento esclusivo del contenitore culturale latianese e delle scuole superiori dell’intero stivale aderenti all’iniziativa.

Appuntamento decisamente interessante quello che si prospetta nella Città degli Imperiali per quanti avranno l’opportunità di assistere alla proclamazione del trionfatore della kermesse letteraria. Ospite d’onore della serata sarà infatti il giornalista Rai Alessandro Cassieri che nell’occasione presenterà il suo ultimo libro Rai-Libri dal titolo “Tra Russia e Ucraina”. Un viaggio lungo oltre trent’anni sull’asse Mosca-Kiev in un libro-reportage che riavvolge il nastro fino al 1991, anno dell’indipendenza dell’Ucraina dall’Urss. In un intenso e avventuroso racconto in prima persona, Cassieri attraversa decine di volte un confine, di anno in anno sempre più armato, spingendosi anche in Ossezia e Georgia, Crimea e Donbass, Kirghizistan e Afghanistan, America e Cina. Alle pagine del libro, da testimone oculare, l’autore consegna gli incontri con Capi di Stato, spie, militari e leader politici che decideranno le sorti della regione. Da Gorbaciov a Putin, da William Colby a Shevardnadze, da Vernon Walters a Saakashvili, da Medvedev a Yulia Tymoshenko, da Poroshenko a Yanukovich, a Pushilin, a Massoud… con il contorno di oligarchi e ballerine, campioni di scacchi e pugili, scrittori, biscazzieri e gente comune. Un volume che dà al lettore strumenti fondamentali per capire le ragioni di un conflitto che segna drammaticamente i nostri giorni. 

Alessandro Cassieri-2

Alessandro Cassieri ha vinto a ventuno anni la selezione condotta da Sergio Zavoli per giovani giornalisti Rai. Nominato inviato speciale nel 1991 per i suoi servizi sul crollo dell’Urss, è stato corrispondente da Bruxelles, da Mosca e poi inviato speciale del Tg1 fino al 2016, quando è diventato capo della sede Rai di Parigi. Rientrato al Tg1, è tornato a fare l’inviato, la forma di giornalismo, quella “sul campo”, che ha sempre preferito. Nel corso della sua attività professionale alla Rai è stato testimone di eventi cruciali, crisi e guerre in oltre ottanta Paesi. È stato ideatore e conduttore di programmi radiofonici (“Senza rete”, “Baobab”, “Zapping”, “Radio anch’io”) e conduttore di “Speciale Tg1”.

L’atto conclusivo di Adotta un Esordiente, promosso e organizzato dalla Taberna Libraria di Latiano in collaborazione con De Vivo Home Design, SummerTime - Animazione & Spettacolo e Pomarico Serramenti, permetterà quindi di conoscere quale, tra le opere che caratterizzano la terna finalista, “Uvaspina” (Edizioni Bompiani) Monica Acito, “Il destino dell’ortica” (Edizioni Rizzoli) di Flavia Cercato e “Sociopatici in cerca d’affetto” (Edizioni Bollati Boringhieri) di Michele Mellara avrà raccolto la più alta percentuale di preferenze attribuite dagli studenti-giurati delle scuole coinvolte nella competizione letteraria. 

Oltre 400, quest’anno, i giovani lettori di licei ed istituti tecnici partecipanti alla tredicesima edizione: il liceo “Lilla” di Francavilla Fontana, il liceo Fermi Monticelli”, il liceo “Palumbo”, il liceo “Simone-Durano” di Brindisi, il liceo “Ferdinando” di Mesagne, l'Itc e Liceo “Agostinelli” di Ceglie Messapica, il liceo “Ribezzo” di Latiano, il liceo “Lilla” di Oria, il liceo “Leo” di San Vito dei Normanni e il Liceo “Paglietti” di Porto Torres.  Dalla somma dei loro voti, come accade per ogni edizione, è scaturito il nome del vincitore. Una gara avvincente quella tra i libri finalisti, con uno scarto minimo l’uno dall’altro e il 4 giugno, giorno della proclamazione, il primo classificato salirà personalmente sul palco per ritirare il riconoscimento.  

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Adotta un esordiente": proclamazione vincitore della 13esima edizione

BrindisiReport è in caricamento