rotate-mobile
social San Donaci

Affinare il vino sott'acqua: al via il progetto "Cantine sommerse"

L'iniziativa, ideata da Cantine PaoloLeo di San Donaci, si svolgerà sui fondali dell'Area marina protetta di Porto Cesareo (Lecce). Il Comune interessato ha approvato il programma

PORTO CESAREO (LECCE) - Vino e mare, un accostamento che prende sempre più sostanza. Nell'Area marina protetta di Porto Cesareo, infatti, sta per essere avviato il progetto "Cantine sommerse", ideato dall'azienda vinicola Cantine PaoloLeo di San Donaci.

Alcuni speciali contenitori, che all'interno conservano delle bottiglie, verranno calati sui fondali marini con l'intento di affinare il vino. 

"Alle già note 31 cantine sottomarine presenti in tutto il mondo, si aggiunge la nostra - si legge in un post pubblicato sui social dall'azienda interessata - la prima in Puglia a diventare nuova perla enoica nel Mar Jonio". 

"Il 25 Marzo affineremo il nostro primo metodo classico a 30 metri di profondità nelle magiche acque dell’Area marina protetta di Porto Cesareo - prosegue - Un ringraziamento speciale va alle istituzioni che hanno reso possibile questo progetto, in particolare lo Studio De Bartolomeo, il Comune e l'Area marina protetta di Porto Cesareo - conclude - In mare non c'è taverna, ma per il vino si fa eccezione". 

La sperimentazione in merito all'affinamento sommerso dei vini è una pratica che ha origini antiche. Nel corso degli ultimi anni è stata ripresa, ed ora è oggetto di studi internazionali sul valore degli effettivi benefici e/o qualitativi riferiti al prodotto. La proprietà marine dovrebbero supportare il vino, affinché i lieviti rimangano in sospensione e creino un risultato più cremoso. 

Il Comune di Porto Cesareo ha approvato il progetto, mancano solo alcune procedure da approvare e poi si potrà passare alla parte pratica

La sperimentazione, inizialmente, coinvolgerà 1500 bottiglie: i modelli coinvolti saranno il "Verdeca" e "Maresco" di Cantine PaoloLeo. L'immersione verrà svolta tra circa trenta giorni, e durerà per 12 mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affinare il vino sott'acqua: al via il progetto "Cantine sommerse"

BrindisiReport è in caricamento