rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
social Fasano

"Amo a Fasano", il mese di febbraio dedicato all’amore in tutte le sue forme

Addobbi, musica a tema, contest, coinvolgimento di scuole e associazioni, video spot dei commercianti. L’assessore Galeota: "Celebrare san Valentino ci consente di valorizzare la nostra città e promuovere le attività del nostro territorio"

FASANO – Addobbi luminosi in piazza Ciaia, musica a tema, un contest fotografico, la mostra dei disegni degli studenti, progetti e iniziative di associazioni del territorio e il coinvolgimento delle attività produttive. Perché l’amore non è (solo) sentire le farfalle nello stomaco, ma un sentimento che può (e deve) essere declinato in più forme: amore per la musica, per la vita e la salute, per la poesia, per le arti, per il territorio, per il cibo, oltre che per il partner. 

È l’edizione 2022 di "Amo a Fasano", promossa dall’amministrazione comunale in occasione della festa di San Valentino. Una iniziativa che si svolgerà per tutto febbraio all’insegna di un obiettivo: creare momenti di interesse pubblico fino a fine mese, anche per incentivare i consumi commerciali sul territorio. E proprio i commercianti sono stati coinvolti, in collaborazione con Confcommercio e Confesercenti, nella realizzazione di un video (a cura dell’ufficio Comunicazione del Comune) per invogliare a comprare a Fasano i doni di san Valentino. 

AmoAFasanojpg-3

Tra le iniziative promosse dall’amministrazione c’è la mostra fotografica «L’Amore e le sue declinazioni» con foto dedicate alle varie sfaccettature dell’amore. Le immagini saranno pubblicate sulla pagina Facebook «Amo a Fasano». A tutti i partecipanti sarà consegnato un attestato di partecipazione, mentre le immagini che riceveranno il maggior numero di like saranno premiate con una targa.

Inoltre gli studenti di scuole dell’Infanzia e Primaria sono stati coinvolti in una mostra grafica sul tema «L’amore» e ogni partecipante sarà premiato con un attestato. 

Il cuore di Fasano, insomma, batterà, per tutto il mese. Piazza Ciaia, infatti, è stata addobbata con installazioni a tema che riportano anche i versi di alcune famosissime canzoni d’amore. C’è De Gregori con «La Leva Calcistica del ’68», Jovanotti con «A te», Antonello Venditti con "Amici Mai", Rino Gaetano con "A Mano a mano". 

Link video-spot su youtube: https://youtu.be/vp3ziqZYOMY

"Amore significa anche e soprattutto amore per la nostra città e per il nostro territorio – dice il sindaco Francesco Zaccaria – per questo motivo, come ogni anno, abbiamo voluto riproporre e rinnovare una iniziativa che è innanzitutto occasione per incentivare ad acquistare a Fasano. Ringrazio i commercianti che hanno fatto squadra e gli assessorati alle Attività Produttive, Istruzione e Politiche Sociali, Infanzia e Cultura che hanno fatto rete insieme ad associazioni e studenti con entusiasmo e passione, gli ingredienti, appunto, dell’amore, in tutte le sue forme". 

"San Valentino ci consente di realizzare un duplice obiettivo – spiega l’assessore alle Attività Produttive Giuseppe Galeota –: rendere Fasano attrativa attraverso installazioni a tema e offrire una opportunità ulteriore di visibilità ai commercianti in un mese che coincide con l’ultima parte dei saldi invernali.  Attraverso il calendario di iniziative promosso vogliamo sensibilizzare ai buoni sentimenti, Amo a Fasano è un invito a manifestarli e a riceverli perché anche attraverso queste manifestazioni di amore, nel senso universale del termine, riusciremo a superare i momenti più difficili legati alla pandemia. Ringrazio gli assessori Caroli e Martucci, lo staff Comunicazione, la ditta Luminarie D’arredo per gli allestimenti, la dirigente del settore Attività Produttive Beba Caldarazzo, il coordinamento delle associazioni di Fasano guidato da Mariateresa Maggi e le associazioni di categoria della Confcommercio e Confesercenti guidate da Donato Pistola e Sante Cofano". 

conferenza-3-6

"Il mese dedicato a San Valentino diventa occasione per riflettere e affrontare diversi argomenti relativi alle relazioni sociali, agli affetti e alla nostra quotidianità – dice l’assessore alla Cultura, alle Politiche dell’Infanzia e alle Politiche Sociali Cinzia Caroli –.  Come assessorato alla Cultura abbiamo cercato di promuovere innanzitutto un pezzo a teatro dal titolo "Due". Il  lavoro ruota attorno a una semplice domanda che però ha appassionato nel tempo poeti, scrittori, cantanti e filosofi: esiste l' anima granella? Lo spettacolo è offerto dall'amministrazione ed è quindi gratuito per i cittadini. Inoltre promuoveremo allestimenti e il Carnevale d'epoca tanto apprezzato e atteso in città. Sarà un mese in cui poter tornare  a vivere la bellezza ed il piacere dello stare insieme". 

"Abbiamo voluto coinvolgere le scuole nella raffigurazione dell’amore, perché  il disegno è il modo più naturale di espressione dei bambini, che comprende fattori intellettivi e affettivi – dice l’assessore all’Istruzione Donatella Martucci –. Attraverso i disegni i bambini sanno dare forma alle loro emozioni e ci portano nel loro mondo fatto di fantasia, di stupore, di amicizia e di sentimenti autentici".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Amo a Fasano", il mese di febbraio dedicato all’amore in tutte le sue forme

BrindisiReport è in caricamento