Venerdì, 30 Luglio 2021
social

Sfide sportive e disabilità: il velista Andrea Stella ospite della Gv3

L’associazione “A gonfie vele verso la vita” ha organizzato per sabato 19 alle 17 l’incontro con l’autore del libro autobiografico “Due ruote sull’oceano”

BRINDISI- Ha attraversato per ben tre volte l’oceano a bordo del primo catamarano costruito senza barriere architettoniche, perché un incidente gli comportò la perdita dell’uso delle gambe: il velista Andrea Stella, ospite dell’associazione “Gv3 A gonfie vele verso la vita”, porterà la propria testimonianza di tenacia e coraggio a Brindisi, nell’anfiteatro del Marina di Brindisi sabato 19 settembre alle 17.

Un messaggio di forza quello di Andrea Stella, soprattutto rivolto ai più giovani, che racconterà attraverso le avventurose pagine autobiografiche del libro “Due ruote sull’Oceano”, vincitore del premio Bancarella sport, in cui ripercorre l’aggressione di una sera in una cittadina americana a 40 chilometri da Miami, gli incubi, le allucinazioni, la rianimazione, gli interventi e la Locandina due ruote sull'oceano-2riabilitazione. Ma soprattutto il percorso interiore, il cambiamento e la quotidianità della rinascita. Nel corso dell’evento l’associazione Gv3 presenterà il progetto “A gonfie vele per la legalità” finanziato da un bando regionale.  

Si tratta di una serie di iniziative che, privilegiando giovani a rischio devianza selezionati nel territorio pugliese, daranno vita a dei laboratori educativi ed esperienziali a bordo di Baron, la barca a vela confiscata alla criminalità organizzata e assegnata all’associazione. Saranno realizzate delle vere e proprie palestre di convivenza civile. Il progetto prevede anche l’opportunità di approfondire dal punto di vista tecnico lo sport velico con l’organizzazione di corsi.  

L’incontro con Andrea Stella si si svolgerà all’aperto, nel rispetto delle norme di sicurezza imposte dallo stato di emergenza Covid-19 che prescrivono la distanza interpersonale di 1 metro e l’uso della mascherina ogni qual volta tale distanza non può essere garantita.

Biografia di Andrea Stella

Andrea Stella è un velista, imprenditore veneto, che nel 2000 mentre era a Miami è rimasto vittima, a poco più di 20 anni, di un’assurda aggressione a colpi di arma da fuoco. In quell’incidente Andrea ha perso l’uso delle gambe. Dopo un periodo di profonda crisi, decide di tornare alla sua grande passione: la vela. Fa realizzare il primo catamarano al mondo senza barriere architettoniche e fonda l’associazione Onlus “Lo Spirito di Stella”, impegnata in progetti a favore delle persone con disabilità. Nel 2004 compie la sua prima traversata oceanica, nel 2010 la seconda, la terza nel 2017. Proprio in quell’anno porta a termine l’iniziativa più ambiziosa: far conoscere la Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità al maggior numero di persone possibili proponendola in ogni angolo del globo.

A New York, Andrea Stella è stato ricevuto dal segretario generale dell’Onu, António Guterres, che di suo pugno sottoscrive la convenzione. Attraversando l’oceano, affrontando ancora una volta una navigazione non priva di rischi, la Convenzione raggiunge il Mediterraneo per essere quindi consegnata nelle mani di Papa Francesco in Vaticano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfide sportive e disabilità: il velista Andrea Stella ospite della Gv3

BrindisiReport è in caricamento