Mercoledì, 4 Agosto 2021
social

Bandiera arancione, Cisternino e Oria confermati borghi più belli d'Italia

L'iniziativa del Touring Club Italiano ha assegnato 262 marchi di qualità per il triennio 2021-2023: 251 sono stati confermati e 11 invece sono le località che lo ricevono per la prima volta: in Puglia sono 12

BRINDISI - Sono 23 anni che il Touring Club Italia, assegna le Bandiere Arancioni: 262 i marchi di qualità per il triennio 2021-2023, 251 i confermati e 11 invece sono le località che lo ricevono per la prima volta. in Puglia sono 12 in totale con Cisternino ed Oria nel Brindisino. L'iniziativa è pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza di visita: viene assegnata alle piccole località dell'entroterra (devono avere meno di 15mila abitanti) che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un’accoglienza di qualità.

Il marchio ha una validità temporanea: ogni tre anni i Comuni devono ripresentare la candidatura ed essere sottoposti all’analisi del Tci che verifica la sussistenza degli standard previsti e garantisce così ai viaggiatori un costante monitoraggio della qualità dell’offerta turistica e alle amministrazioni uno stimolo al miglioramento continuo. In Puglia, oltre a Cisternino ed Oria, troviamo: Alberona, Bovino, Orsara di Puglia, Pietramontecorvino, Rocchetta Sant'Antonio, Sant'Agata di Puglia, Troia (Foggia), Corigliano d'Otranto e Specchia (Lecce), Locorotondo (Bari), 
 

Cisternino

"La Bandiera Arancione è pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza di visita - spiega il sindaco Luca Convertini - viene assegnata alle località che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un’accoglienza di qualità."

BANDIERA ARANCIONE_CISTERNINO-2

"Il marchio ha una validità temporanea - continua il primo cittadino - ogni tre anni i Comuni devono ripresentare la candidatura ed essere sottoposti all’analisi del Tci che verifica la sussistenza degli standard previsti e garantisce così ai viaggiatori un costante monitoraggio della qualità dell’offerta turistica e alle amministrazioni uno stimolo al miglioramento continuo. Noi siamo riusciti."

Oria

"Siamo orgogliosi di tale premio, conferito solo a quei Comuni che hanno dimostrato di aver adottato le misure necessarie a tutela dell'ambiente, del patrimonio, dei servizi alla società civile e che hanno raggiunto obiettivi importanti in questi settori", dichiara la sindaca Maria Lucia Carone.

BANDIERA ARANCIONE_ORIA-2

"Per il raggiungimento di tale traguardo - continua - vi è stato l'impegno di molti. In primis della cittadinanza tutta laddove, nel rispetto delle norme, ha contribuito al miglioramento e tutela dell'ambiente, degli operatori locali e  di tutte le associazioni, di professionisti che in questi anni si sono particolarmente impegnati nella promozione turistica e culturale del nostro paese. Non da meno è da considerarsi l'impegno del personale del Comune e dei volontari del servizio civile che hanno curato tutta la pratica amministrativa in modo lodevole. A tutti indistintamente va il nostro grazie di cuore."
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bandiera arancione, Cisternino e Oria confermati borghi più belli d'Italia

BrindisiReport è in caricamento