Sabato, 13 Luglio 2024
social

"Il cammino celeste", un evento che racconta la cultura della Puglia meridionale

Un festival in programma dal 25 al 30 luglio, propone percorsi musicali lungo le vie dei pellegrini fino a Santa Maria di Leuca. La "tappa brindisina" sarà quella di Ceglie Messapica, dove il concerto sarà preceduto da un cammino per i luoghi sacri del centro storico

BRINDISI -  Il Festival musicale e culturale "Il cammino celeste" nasce nel 2016 da un'idea della flautista Giorgia Santoro, che cura la direzione artistica, e di Luigi Del Prete con l'intento di valorizzare le vie percorse dai pellegrini in viaggio verso Gerusalemme nella Puglia meridionale, con particolare attenzione al percorso che dal porto di Brindisi conduce fino a Santa Maria di Leuca. I pellegrini percorrevano il prolungamento della Via Traiana che nel suo tratto sino ad Otranto assunse il nome di “Traiana Calabra”. Strada romana che si ricongiungeva alla “Sallentina”, altra antichissima strada greco-messapica prima e romana poi, che congiungeva Taranto a Otranto passando per Santa Maria de Finibus Terrae a Leuca.

L'anteprima de "Il cammino celeste" si terrà domani, mercoledì 13 luglio, dalle 21.00 presso l'Orto botanico La Cutura di Giuggianello (Le). L'ingresso è libero fino a esaurimento posti. Per l'occasione, la cantante francese Françoise Atlan e la suonatrice di setar - strumento musicale iraniano della famiglia dei liuti - Shadi Fathi si esibiranno in "Le Souffle des Roses". In questo viaggio iniziatico attraverso i secoli, le due artiste guidano il loro pubblico in territori musicali fatti di intimità e alterità, ai confini delle tradizioni sefardite dell'Oriente e dell'Occidente, e della musica dell'Iran. 

Pellegrini (web)-2

I concerti ospiteranno il liutista Luca Tarantino, il 25 luglio al Lido Conchiglie di Sannicola (Le); il fisarmonicista Vince Abbracciante e il sassofonista Javier Girotto il 26 luglio a Tricase (Le); L’Escargot e La Cantiga de la Serena il 27 luglio a Caprarica di Lecce, il trio Ars Vulgaris il 28 luglio nel Brindisino a Ceglie Messapica. Il musicista Pejman Tadayon, invece, la mattina di sabato 30 luglio sarà a Surbo. Ogni concerto sarà preceduto da un cammino o da una visita guidata lungo alcuni tratti delle Vie Francigene. Tutti i concerti e i cammini (esclusa la visita a La Cutura di Giuggianello) sono a ingresso gratuito.

Venerdì 15 luglio, inoltre, su Youtube sarà disponibile il video-documentario, diretto dal regista e videomaker Giuseppe Rutigliano e prodotto nella programmazione Puglia Sounds Producer 2022 (Poc Puglia 2007-2013 – Azione Sviluppo di attività culturali e dello spettacolo), che racconta la storia del Cammino Celeste partendo dai fondatori Giorgia Santoro e Luigi Del Prete e coinvolgendo anche Giovannangelo De Gennaro, figura fondamentale nel binomio musica - cammino, e altri ospiti.

Il programma dell'evento è consultabile presso il sito internet ufficiale de Il cammino celeste.

La tappa brindisina a Ceglie Messapica

Giovedì 28 luglio alle 21.00 (ingresso libero fino a esaurimento posti) nella Chiesa Madre Maria SS. Assunta di Ceglie Messapica il progetto Ars Vulgaris - composto da Francesco Savoretti (percussioni medioevali, rinascimentali e mediorientali), David Eggert (violoncello) e Robindro Nikolic (clarinetto e duduk) - proporrà i brani di “Untold Cities”, un album virtuoso, passionale e sorprendente. Il trio è il risultato dell’appassionata ricerca di equilibrio tra classicità e provocazione, tra stili colti e linguaggi di trasmissione orale che hanno contraddistinto le produzioni musicali in volgare. Il progetto è dedicato alle popolazioni multietniche la cui produzione artistica non sempre è stata riconosciuta dalla cultura dominante, e ciò nonostante ha saputo preservare uno stile proprio ed una capacità unica di commuovere le persone sensibili alla bellezza racchiusa nell'autenticità. Ars Vulgarsi danza al ritmo delle storie, a volte dimenticate di queste popolazioni ed allo stesso tempo ne immagina di nuove in grado di dialogare con gli stili di compositori come Vivaldi, Scarlatti o Bach. Il suono ci farà viaggiare per il Mediterraneo, l'Europa dell'Est, i Balcani, il Medio Oriente, l'Asia Centrale e l'Africa, culla della civiltà. Un incontro musicale nel quale la raffinatezza illumina addolcisce nella furia. Alle ore 18.30 (ritrovo in Piazza Sant'Antonio - info e prenotazioni 3391149074) al via il cammino nei luoghi sacri del centro storico di Ceglie Messapica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il cammino celeste", un evento che racconta la cultura della Puglia meridionale
BrindisiReport è in caricamento