Brindisi, Santo Nueve torna con “Capitolo I” e conquista i fan

Si chiama “Se vuoi” il singolo del primo EP del calciatore-trapper, schizzato in cima alla classifica i-tunes

BRINDISI- Kick bass molto pesanti, melodia minimale e ripetitiva riprodotta in loop: è uscito il 17 giugno il nuovo EP di Emmanuele Tedesco, in arte Santo Nueve, “Capitolo I”, e già il video di “Se vuoi” lanciato il 2 luglio ha fatto circa 6mila visualizzazioni, tra sonorità trap e rap.

Screenshot_20200705_105049-2

Torna sulla scena musicale il talento del calciatore- trapper che sta bene sulle scarpette coi tacchetti, a voler citare uno dei versi del primo successo “Scarpette”, che più di un anno fa l’ha consacrato voce, stile e sound tra i giovani artisti emergenti salentini. Ma Emmanuele Tedesco è, prima di tutto, attaccante della Fidelis Andria, militante nel calcio di serie D, con la stoffa del calciatore che ha ereditato dal fratello bomber Mino del Novoli, da sempre eroe e modello da seguire agli occhi di Emmanuele.

Screenshot_20200705_104302-3

Il bambino venuto al mondo con una rovesciata, punta a bissare il successo del primo singolo “Yacht” del 2019, con un video girato nel porto di Brindisi, sua città Natale, e da cui ha preso il volo sul rettangolo verde, sempre incoraggiato dalla famiglia, e dall’affetto fraterno dell’amico, Luigi Masilli.

Classe 1998, Santo Nueve, trapper atipico che nel nome d’arte richiama la sua fede e il 9, il numero con il quale ha fatto tanti gol in serie D, continua a far parlare di sé i media nazionali con il nuovo EP uscito venerdì 19 giugno. Stile trap, con tutta una serie di contaminazioni, “Capitolo I” (è il titolo dell’Ep), sta già conquistando il web con uno dei cinque singoli lanciato su YouTube, “Se vuoi(frame videoclip, foto sopra), schizzato nella classifica i-tunes.

IMG_2103-02-07-20-02-41-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Santo Nueve ha usato la musica come terapia per scacciare la depressione: nei propri testi malinconia, rabbia ed esistenzialismo si mescolano con il linguaggio ruvido, ma vero del rapper che racconta storie, ansie, amori e speranze della propria generazione. E, voi, avete già ascoltato i brani su tutte le piattaforme musicali? Il video “Se vuoi”, girato da Vincenzo Tasco, vi ammalierà con la melodia minimale e riprodotta in loop, sulle parole di un’artista che non gioca a fare il duro e cattivo per forza, ma racconta storie come un moderno cantautore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terrore in strada: moglie getta acido addosso al marito, lui è grave

  • Sub disperso in mare: ritrovato il corpo privo di vita

  • Muore soffocato da un pezzo di focaccia

  • "Dacci 50mila euro o ti bruciamo gli ulivi": ma l'imprenditore sporge denuncia

  • Aggredito con l'acido dalla moglie: uomo stabile ma gravissimo

  • Bimbo di 10 anni si accascia in strada: un vigilante gli salva la vita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento