rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
social

Cenacolo poetico “G. Pascoli”: presentazione del terzo volume della sua antologia

L'evento è previsto nell'anno in cui si celebra il 25esimo anniversario dalla fondazione del "circolo" mesagnese

MESAGNE - Sabato 1 giugno alle ore 18:30 a Mesagne, presso l’auditorium del Convento dei Cappuccini, attuale sede dell'Isbem (istituto biomedico Euro-mediterraneo), sarà presentato il terzo volume dell’antologia poetica del Cenacolo poetico itinerante “G. Pascoli”, in occasione del 25esimo anniversario della sua fondazione. Questo volume raccoglie una selezione di poesie dei membri del Cenacolo.

Presentazione del terzo volume di "Voci del Salento"

L’evento rappresenta una tappa significativa per il Cenacolo poetico “G. Pascoli”, una perla nascosta che da venticinque anni promuove la Poesia e la Letteratura nel Salento e nella Puglia. Il terzo volume dell’antologia poetica "Voci del Salento" è un’opera collettiva che raccoglie le voci dei poeti che, nel corso degli anni, hanno contribuito alla crescita e alla diffusione della cultura poetica.

La realizzazione dell'antologia è un omaggio alla costanza e alla passione dei membri del Cenacolo. Fondato l’1 ottobre 1996, ha sempre avuto l'obiettivo di valorizzare il patrimonio poetico locale, organizzando incontri, letture ed eventi culturali itineranti. Questo terzo volume, pubblicato per celebrare il 25esimo anniversario, è una testimonianza del lavoro svolto e del cammino percorso.

La presentazione vedrà la partecipazione di figure istituzionali e culturali: Antonio Matarrelli, sindaco di Mesagne, che porterà il saluto dell’Amministrazione comunale e sottolineerà l'importanza della cultura per la comunità locale; Marco Calò, consulente per le attività culturali, che interverrà sulla rilevanza delle iniziative di questo genere e sul ruolo dell'arte poetica nella società; il professore Alessandro Distante, presidente dell'Isbem, che parlerà dell’importanza del legame tra cultura e scienza, simbolicamente rappresentato dalla scelta del Convento dei Cappuccini come sede dell'evento.

Letture poetiche e interventi musicali

Uno dei momenti più attesi della serata sarà la lettura delle poesie da parte dei membri del Cenacolo. Queste letture offriranno al pubblico l'opportunità di immergersi nelle parole dei poeti, ascoltando le loro emozioni, riflessioni e visioni del mondo.

Ad arricchire ulteriormente l'evento, ci saranno gli interventi musicali curati da Roberta D’Agnano, la cui esibizione contribuirà a creare un’atmosfera suggestiva e coinvolgente. La musica, intrecciata con la poesia, renderà l’esperienza ancora più intensa e memorabile.

Un viaggio nella poesia del Salento e oltre

Il Cenacolo poetico “G. Pascoli” ha sempre avuto un forte legame con il territorio del Salento, e le poesie raccolte in questo volume ne sono una chiara dimostrazione. Ogni componimento riflette le bellezze, le tradizioni e le peculiarità di questa terra, offrendo al lettore uno sguardo profondo e autentico sulla cultura salentina, invitandolo anche ad andare oltre.

Un'opera collettiva

Il terzo volume dell’antologia poetica "Voci del Salento" non è solo una raccolta di poesie, ma anche un’opera collettiva che unisce le voci di diversi poeti. Ogni autore ha contribuito con il proprio stile e la propria sensibilità, creando un mosaico variegato e ricco di sfumature. Tra i poeti che hanno partecipato alla raccolta ci sono: Damiano Andriolo, Maurizio Asparra, Anna Boccardi, Marta Maria Camporeale, Antonio Carparelli (detto Tonino), Angelo Carrozzo (detto Gino), Davide Daloisio, Benito D’Agnano, Giuseppina Epifanio in Calabrese, Francesco Galasso, Francesco Isolani, Tiziana Massafra, Vito Giuseppe Mele, Pietro Putignano Pinto, Lucio Renna, Romeo Saponaro

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cenacolo poetico “G. Pascoli”: presentazione del terzo volume della sua antologia

BrindisiReport è in caricamento