rotate-mobile
social

Claudio Baglioni a Brindisi, tra la magia del teatro e la foto nel camerino

L'artista ha pubblicato sui social alcuni scatti, relativi alla sua recente esibizione di Birndisi. Tanti i commenti di affetto da parte dei suoi sostenitori

BRINDISI - Leggendo i tanti commenti sui social, lasciatti sul profilo del noto cantante Claudio Baglioni, si può facilmente intendere come il suo recente concerto a Brindisi abbia soddisfatto i presenti.

"Assistere ai tuoi concerti mi riempie occhi, cuore e anima di meraviglie e tante emozioni. - Scrive una fan - L'ho sempre saputo di aver scelto il migliore". "Unico, emozionante, poeta meraviglioso" integra un'altra partecipante brindisina. "Tre ore di emozioni" conclude un ulteriore utente, che sintetizza - in poche parole - i sentimenti provati dall'intero pubblico del Teatro Verdi. 

Si tratta di commenti scritti in relazione alla foto postata da Baglioni sui social, e messa in evidenza in questo articolo, che riprende l'intero teatro brindisino durante lo svolgimento dello spettacolo. 

Ma un altro scatto era stato condiviso precedentemente, sempre su facebook e instagram dallo stesso cantante, ovvero quella del camerino prima che il concerto iniziasse. 

Il camerino del Teatro Verdi, Claudio Baglioni (foto facebook).

"Il camerino del Teatro Verdi di Brindisi, mamma mia è spettacolare. Un sogno. - Commenta una sostenitrice di Baglioni - Buon concerto con tutto il mio cuore, mio privilegiato poeta. Grazie mille per tutto":  

"Chissà quanta tensione lì dentro. - Prosegue l'ennesima fan - Eppure dovresti averci fatto l'abitudine. Andrà alla grande, come sempre. Il calore dei tuoi fans sarà la più bella cornice e tu darai il massimo". 

"Un Brindisi al maestro! O un maestro a Brindisi"  scrive ironicamente un affezionato, che specifica d'essere fortemente appassionato dalla musica dell'artista romano. 

Claudio Baglioni, alcune info

Nato nella capitale d'Italia il 16 maggio 1951, attualmente ha 71 anni. Nel 1965 riceve in regalo la sua prima chitarra, e poi nel '68 partecipa al concorso "Fuori la voce". L'anno successivo pubblica il suo primo singolo, Una favola blu/Signora Lia. Il suo successo più grande, però, arriverà nel 1972 con il brano Questo piccolo grande amore. Da quel momento in poi ha spiccato il volo, diventando uno degli artisti più importanti della scena nazionale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Claudio Baglioni a Brindisi, tra la magia del teatro e la foto nel camerino

BrindisiReport è in caricamento