Venerdì, 23 Luglio 2021
social

Biblioteca a domicilio: la cultura, a Brindisi, viaggia su due ruote

Oltre che culturale, l’iniziativa lanciata da Katiuscia Di Rocco, direttrice della biblioteca arcivescovile “A. De Leo”, è anche ecologica perché una volontaria consegnerà i libri in bicicletta

BRINDISI- L’avrete vista sfrecciare per le vie di Brindisi, in sella a una Graziella bianca e rossa e un cesto nero pieno di libri. Parcheggia e citofona a casa vostra, “Sono venuta a consegnare il libro che ha ordinato”: è la volontaria arruolata dalla direttrice della biblioteca arcivescovile “A. De Leo”, Katiuscia Di Rocco, per l’iniziativa “Biblioteca a domicilio” lanciata da qualche giorno, e che sta riscuotendo un grande successo. Dunque, non solo spesa e piatti di ristoranti a domicilio, ma anche cultura. E poi, non fa ingrassare.

biblio-2

Libro e bicicletta. Cos’hanno in comune due oggetti così apparentemente diversi tra loro, ma indissolubilmente legati? Non basta possederli e custodirli, entrambe sono un mezzo potentissimo per raggiungere qualunque meta, compresa la libertà. Libertà di continuare a viaggiare con la mente nonostante il tempo del coronavirus obblighi a restare a casa, purtroppo, troppo spaventati. Ed è grazie alla direttrice Katiuscia Di Rocco che ci si potrà nutrire ancora del patrimonio culturale custodito nel Palazzo del Seminario di Brindisi. Perché la cultura resta sempre la migliore abitudine. Dunque, i libri si spostano, escono dalla biblioteca e lo fanno in bicicletta, un metodo certamente ecologico.

“Sono già tante le richieste che stiamo ricevendo – dice entusiasta la direttrice Katiuscia Di Rocco-. Le prenotazioni possono effettuarsi al numero 0831521958 dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 18 e la consegna avviene tutti i giorni”. A consegnare i libri, come già anticipato, è una volontaria sportiva dagli occhi azzurri che sale in sella alla bicicletta e raggiunge l’utente con il libro prenotato. “Cerchiamo di venire incontro a tutte le esigenze. Questa mattina, per esempio, ho consegnato personalmente alle 7.30”, racconta Katiuscia Di Rocco, mentre completa l’elenco delle consegne da effettuare in giornata e lo consegna alla sua volontaria sportiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biblioteca a domicilio: la cultura, a Brindisi, viaggia su due ruote

BrindisiReport è in caricamento