social

Centinaia di pasti per i bisognosi: cuochi e ristoratori solidali a Mesagne

In undici piazze italiane si è svolta una iniziativa benefica delle associazioni Fipe-Confcommercio e di Federcuochi

MESAGNE - Cuochi e ristoranti della Fipe-Confcommercio e di Federcuochi hanno organizzato una iniziativa di solidarietà a livello nazionale che si è svolta in 11 piazze italiane.

  zaccheo 6-2

“Anche se chiudono i nostri locali, noi non chiudiamo la porta della solidarietà”. E’ questo lo slogan utilizzato dai promotori dell’iniziativa che ha visto coinvolta anche la provincia di Brindisi. La consegna di centinaia di pasti, infatti, si è svolta preso la Casa di Zaccheo, a Mesagne, alla presenza del sindaco Toni Matarrelli, del responsabile della Caritas don Pietro De Punzio, del presidente di Federcuochi della provincia di Brindisi Gianfranco Pezzuto, del Presidente della Fipe-Confcommercio della provincia di Brindisi Pierpaolo Prato, della Presidente della Confcommercio Brindisi Anna Rita Montanaro, dell’assessore Annamaria Scalera, di un rappresentante del Dse Dipartimento Solidarietà Emergenze) e di altre autorità locali. 

zaccheo 7-2

Si è trattato di un gesto che traduce la vicinanza del mondo della ristorazione verso le persone, a partire da quelle più fragili, e che conferma il valore sociale di questo mestiere che, in questo anno ormai alle spalle, è stato ogni giorno più complicato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centinaia di pasti per i bisognosi: cuochi e ristoratori solidali a Mesagne

BrindisiReport è in caricamento