rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
social San Donaci

Sei giovani promesse di San Donaci e Cellino San Marco ai Campionati italiani di dama

Ottimi risultati nel torneo femminile per Alice Blasi, Virginia Elia e Sofia Pennetta. Ginevra e Sofia Pizzileo con Francesca De Luca, invece, hanno partecipato alla sezione Dama internazionale

MISANO ADRIATICO (RN) - Un debutto da vere campionesse per le sei ragazze che hanno partecipato ai Campionati italiani femminili che si sono svolti a Misano Adriatico il 17 e 18 maggio 2024.

Le giovani promesse si sono confrontate con le migliori damiste provenienti da tutta Italia e di tutte le età, dimostrando grande determinazione, grinta e tenacia in tutte le partite disputate, oltre che una serenità tecnica che diventava sempre maggiore man mano che si entrava nel vivo della competizione.

In particolare, Alice Blasi e Virginia Elia (CD Cellino San Marco) e Sofia Pennetta (Asd Dama San Donaci) hanno partecipato al 17esimo Campionato italiano femminile di dama Italiana, confrontandosi con 20 ragazze per un totale di 6 incontri disputati. Sofia (9 anni) è stata la più piccola partecipante totalizzando 6 punti e finendo in decima posizione. Virginia e Alice hanno totalizzato un punto in meno di Sofia, 5 punti, finendo rispettivamente in 12esimo e 14esimo posizione.

Da sinistra Sofia Pizzileo, Ginevra Pizzileo e Francesca De Luca.

Invece Ginevra e Sofia Pizzileo (Cd Cellino San Marco) e Francesca De Luca (Asd Dama San Donaci) hanno partecipato al 14esimo Campionato Italiano femminile di dama internazionale, si sono confrontate con 18 ragazze per un totale di 6 incontri disputati. Sofia e Ginevra hanno totalizzato 6 punti finendo rispettivamente in ottava e undicesima posizione. Francesca invece ha totalizzato due punti in meno delle due cugine, 4 punti finendo in 13esima posizione. Francesca (la più piccola partecipante) ha anche spento 9 candeline la sera stessa del Campionato decidendo di festeggiare con la numerosa rappresentativa pugliese presente a Misano Adriatico, regalando loro una serata all’insegna del divertimento, del buon cibo con il tocco magico ed a tema (bianco e nero) i profitteroles.

Un'esperienza importantissima di crescita e confronto per queste giovani promesse della dama, che hanno potuto mettere alla prova la loro strategia, la loro voglia di mettersi in gioco, di confrontarsi con avversarie più grandi ed esperte di loro, senza mai perdere il sorriso e la grande educazione sportiva insita in ognuna di loro.

Le sei giovani promesse hanno rappresentato con orgoglio i due paesi (San Donaci e Cellino San Marco), dimostrando il valore dello sport come strumento di formazione e crescita personale.

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei giovani promesse di San Donaci e Cellino San Marco ai Campionati italiani di dama

BrindisiReport è in caricamento