Gambero Rosso 2021: "Dolci creazioni" tra le migliori pasticcerie d’Italia

Fabio Ravone, pasticcere da 35 anni, è stato inserito per la prima volta nella guida enogastronomica più famosa del Bel paese

BRINDISI- Ogni mattina la sua bacheca facebook, tra foto e video, è un esplosione di colori, tripudio di forme e fermento di papille gustative per le prelibatezze esposte nel bancone che, chi conosce bene, ne immagina il sapore e il profumo pervadere il locale: pasticcere da 35 anni e figlio d’arte, Fabio Ravone, titolare della pasticceria “Dolci creazioni” di Brindisi è entrato quest’anno nella prestigiosa guida Gambero Rosso 2021, tra le migliori pasticcerie d’Italia.

“Mi reputo tra i migliori d’Italia perché sono consapevole della mia bravura e professionalità avendo anche collezionato vari premi”, dice orgoglioso il maestro psticcere Fabio Ravone, menzionando il terzo posto al campionato italiano di Pasticceria 2009 e il guida gambero rossosecondo nel gennaio 2011, finalista al World Chocolate master del 2011 e il premio “Miglior pralina” al World Chocolate Master di Rimini nel 2013, miglior cioccolatiere d’Italia nel 2015 e il premio Miglior dolce d’Italia 2017.

“L’altra mattina quando ho ricevuto l’email da Gambero Rosso con la nuova guida 2021 perché sono iscritto alla newsletter, per curiosità sono andato a cercare ‘Brindisi’. E ho scoperto il nome della mia pasticceria, ho sorriso”, racconta il maestro pasticcere Ravone, fiero del nuovo traguardo raggiunto, in un anno che è stato molto duro per il settore enogastronomico a cui i grandi maestri pasticceri come lui hanno reagito con concretezza.

Così, dopo aver appreso l’ingresso nella guida Pasticceri&Pasticcerie di Gambero Rosso che, quest’anno compie dieci anni, Fabio Ravone ne ha dato l’annuncio a tutti i suoi clienti e follower sul proprio profilo facebook, inondato di commenti come “congratulazioni, te lo meriti”. Certo, il pasticcere di Brindisi Fabio Ravone di “Dolci creazioni”, soddisfatto e orgoglioso del proprio lavoro che svolge con professionalità e passione, merita tutto il riconoscimento ricevuto da Gambero Rosso, augurandogli che, mantenendo lo standard di qualità e originalità dei propri prodotti, possa ricevere, in futuro, il premio “Tre torte”.

E anche se ama la pasticceria francese perché adora la millefoglie che realizza con burro, lo si perdona ammesso che, presto, possa deliziare i brindisini con una nuova specialità che consacri la prestigiosa notizia dell’esser tra i migliori pasticceri d’Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Temperature in calo: allerta neve anche in provincia di Brindisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento