Calze per i bambini sfortunati: gli operatori del 118 si vestono da Befana

Iniziative solidale dell’Associazione “Antonio Maria Leo”, impegnata nella lotta alla pandemia con le postazioni del 118

TORRE SANTA SUSANNA - Con un piccolo gesto, i volontari dell’Associazione “Antonio Maria Leo” di Torre Santa Susanna, impegnati nella lotta alla pandemia con le postazioni del 118, in vista di questa insolita Epifania, nel pomeriggio odierno (lunedì 4 gennaio) hanno regalato una calza della Befana ai bambini meno fortunati già seguiti dall’ufficio servizi sociali del Comune, nonché della scuola.

Un gesto solidale per attenuare e ridare un momento di gioia ai più piccoli, in questo momento di particolare disagio. Gli operatori ed il presidente dell’associazione “Antonio Maria Leo”, Gino Cesaria, affermano: “In un momento particolarmente difficile per tutti e specialmente per i più piccoli, è importante un gesto di affetto concreto ai bambini meno fortunati della nostra comunità, che hanno subito tante privazioni a causa di questa incredibile situazione ed ogni gesto per donare loro un momento di gioia. Con la speranza che il prossimo anno la nostra ‘cara Befana’ ‘possa distribuire i dolcetti ai bambini con il calore della ‘normalità’”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento