rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
social

"Filumena Marturano" arriva in tv, Vanessa Scalera omaggia Eduardo De Filippo

L'attrice pugliese, insieme a Massimiliano Gallo, è stata la protagonista dell'attesissimo film. Sui social ha ringraziato l'autore dell'opera

BRINDISI - L'attrice Vanessa Scalera, originaria del Brindisino, è stata la protagonista della trasposizione televisiva dell'opera teatrale "Filumena Marturano". Tra gli altri interpreti principali anche il napoletano Massimiliano Gallo. 

Il film è andato in onda ieri sera, 20 dicembre, sulla prima rete nazionale. Nella giornata odierna, Scalera ha rivolto un pensiero all'autore della stessa opera, Eduardo De Filippo (1900 - 1984), pubblicando una sua foto su instagram e scrivendo un semplice ma significativo "Grazie". 

"Interpretazione magistrale" si legge tra i commenti dei follower. "Sei pazzesca" afferma la collega Carola Crescentini. "Vederti recitare riconcilia davvero con il mondo" proseguono i complimenti. E ancora "Grazie Vanessa per aver fatto rivivere Filumena". 

Breve biografia dell'attrice

Nata a Mesagne il 5 aprile 1977, si trasferisce a Roma e si diploma presso la scuola di teatro La Scaletta diretta da Antonio Pierfederici. Tra le sue prime interpretazioni emergono "Il collezionista" con Giancarlo Zanetti e Laura Lattuada (1999), "L'amico di tutti" con Johnny Dorelli (2000), e "La coscienza di Zeno" con Massimo Dapporto (2003).

Per il cinema lavora per Marco Bellocchio in "Vincere" (2009) e "Bella addormentata "(2012) e in "Mia madre (2015) di Nanni Moretti. Il successo presso il grande pubblico televisivo arriva nel 2019 con "Imma Tataranni - Sostituto procuratore", dove interpreta la parte della protagonista. 

La trama

Filumena Marturano è una donna con un passato da prostituta. Convive da anni con Domenico Soriano, un ricco pasticciere. È lei a governare i suoi affari e l’amministrazione della casa, mentre l’uomo continua a fare la bella vita illudendosi di essere ancora giovane. Per costringerlo a sposarla, Filumena si finge in punto di morte, ma appena dopo la celebrazione del matrimonio, Domenico scopre l’inganno e chiede l’annullamento. Solo allora la donna gli rivela che uno dei suoi tre figli, cresciuti in segreto, è in realtà suo. Le certezze dell’uomo vacillano e il desiderio di scoprire quale dei ragazzi è sangue del suo sangue inizia a consumarlo. Per Filumena però « 'E figli so’ ffigli. E so’ tutti eguali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Filumena Marturano" arriva in tv, Vanessa Scalera omaggia Eduardo De Filippo

BrindisiReport è in caricamento