Fiori anti-covid: i graffiti di Steven Parpanesi per i bambini delle elementari

Lo street artist Steven Parpanesi ha realizzato rettangoli colorati che aiutano i più piccoli a tenere la giusta distanza

Mesagne, giardino scuola elementare "Giovanni XXIII"

MESAGNE - Verrebbe voglia di coglierli tanto sono belli e colorati, ma sono graffiti dipinti sull’asfalto per accogliere i bambini delle prime elementari delle scuole “Giovanni XXIII” e “Giovanni Falcone” di Mesagne nel loro primo giorno di scuola, rispettando il distanziamento sociale: lo street artist brindisino d’origine, ma mesagnese d’adozione, Steven Parpanesi, questa volta, aiuterà i più piccoli nel passaggio dall’età infantile a quella un po’ più fanciullesca dopo esser stato chiamato dal preside Daniele Guccione.

“Diciamo che l'idea di abbellire con la street art l'esterno della scuola è nata "a strati", dice il dirigente scolastico che ogni mattina parte alle 6.50 da Mola di Bari e percorre 82 chilometri per arrivare nella città di Mesagne. “L'idea originale di realizzare i rettangoli con segnaposto fu mia per raccogliere gli alunni delle classi con la giusta distanza sociale, e poi le maestre ebbero l'idea di abbellire le aree delle classi prime con l'aiuto di Steven Parpanesi”. Già, lo Steven che abbiamo tutti conosciuto per “aver portato” il mare nel centro storico della città messapica, quando dipinse via Luca Antonio Resta con gl abitanti marini che si tuffarono sui quotidiani nazionali.

Così Steven, con sempre nel cuore la scomparsa sorella Kimberly, che ha anche frequentato la scuola elementare “Giovanni Falcone”, ha accettato una nuova sfida colorata accontentando le richieste di preside, maestre e sindaco di Mesagne. Per affrontare il primo giorno di scuola elementare serve molto coraggio perché è una sfida ricca di cambiamenti e novità, ogni bambino potrebbe reagire in maniera diversa, soprattutto dopo il periodo di lockdown in cui hanno dovuto rispettare regole nuove e avere tanta pazienza. “Steven ha tenuto davvero tanto ‘a fare un regalo ai nostri bambini’ per usare le sue parole, dice il preside Daniele Guccione. E ci auguriamo che la sua opera colorata possa essere di buon auspicio per quest’anno scolastico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Neve in Puglia: risveglio imbiancato anche nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento