menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frutta e verdura di stagione: la spesa di marzo

A marzo quali sono gli alimenti da mettere nel carrello? Ecco i prodotti da acquistare per un’alimentazione varia ed equilibrata

Marzo è il mese di passaggio in cui ci sono ancora le tipiche verdure invernali come broccolo e cavolfiore. Ma vediamo più nello specifico la frutta e la verdura stagionale di marzo per inserire tali alimenti nella spesa che apportano all’organismo vitamine e nutrienti importanti per il nostro benessere.

La frutta di stagione

In realtà la frutta che si può acquistare nel mese di marzo non è così tanta, ma ci sono agrumi e frutti ricchi di vitamina C, come pure mele e pere.

  •  Agrumi: tra i frutti tipici del mese di marzo ci sono gli agrumi, con alcune tipologie tardive di mandarini; si tratta del mandarino tardivo di Ciaculli, un frutto succoso e dolce che apporta notevoli quantità di vitamina C, utile per aumentare le difese immunitarie, fibre e sali minerali. Inoltre sono una preziosa fonte di potassio, ottimo in caso di ipertensione. Da non dimenticare però che, essendo ricchi di zuccheri, è meglio non abusarne in caso di sovrappeso e diabete.
  • Arance: le possiamo trovare fino a primavera inoltrata per preparare delle dissetanti spremute. L’arancio svolge un’importante azione antiossidante grazie sempre all’elevata quantità di vitamina C.
  • Pompelmo: è ricco di acqua e vitamina C utile a proteggere il nostro sistema immunitario; grazie anche alla vitamina A in esso contenuto aiuta a proteggere la vista
  • Mele, pere e kiwi: tutti e tre i frutti sono benefici per la salute intestinale perché ricchi di fibre. In particolare le mele apportano ferro e costituiscono un ottimo spuntino di metà giornata. Le pere hanno una discreta quantità di potassio e perciò utili per chi segue una dieta iposodica. I kiwi, frutto ricco di minerali come fosforo, calcio e potassio aiutano a combattere l’anemia; contengono inoltre acido folico utile per le donne in gravidanza in quanto previene eventuali malformazioni al feto.

La verdura di stagione per la spesa di marzo

Anche per le verdure di marzo vale lo stesso discorso della frutta. Possiamo trovare broccoli, cavolfiori, cicorie, carote e spinaci

  • Asparagi, agretti e carciofi: tutti e tre ortaggi che aiutano a depurare il fegato. Gli asparagi, oltre ad avere poche calorie, sono ottimi per depurare l’organismo grazie alle loro proprietà diuretiche e depurative che li rendono un toccasana anche per i reni. Riducono la pressione nel sangue perché contengono potassio; preziosi alleati nelle diete dimagranti perché oltre ad eliminare i liquidi in eccesso aumentano il senso di sazietà. Anche gli agretti sono una verdura che possiamo trovare in questo mese; chiamati “barba di frate”, sono di solito cotti al vapore e conditi con un filo di olio evo e limone. Sono ricchi di fibre, favoriscono quindi la regolarità intestinale e contengono molta acqua (hanno perciò azione depurativa e diuretica). E’ una verdura che va acquistata fresca e consumata subito perché deperisce molto in fretta. Anche i carciofi appartengono a questo mese, contengono cinarina che protegge e depura il fegato, riducono il colesterolo cattivo (LDL) e aumentano quello buono (HDL).

Frittata di agretti: la ricetta

E’ un secondo piatto primaverile, perfetto per una cena saziante e nutriente. Gli agretti sono una pianata erbacea tipica del periodo primaverile, poco conosciuta ma molto facile da preparare. Detti anche “barba di frate”, ricordano nell’aspetto l’erba cipollina e il loro nome deriva dal retrogusto leggermente aspro.

Ingredienti:

  • 4 uova
  • 400 g di agretti
  • sale (un pizzico)
  • pepe nero
  • parmigiano
  • olio evo q.b.

Procedimento:

Tagliate con un coltello la parte più estrema degli agretti e lavateli ripetute volte in modo da eliminare eventuali residui terrosi. Lessateli in abbondante acqua salata per 10 minuti, scolateli e teneteli da parte. Sbattete le uova, unite il parmigiano, il pepe, il pizzico di sale, unite gli agretti e mescolate il tutto. Fate scaldare un filo di olio evo in una padella antiaderente e unite il composto di uova e agretti; far cuocere per 4-5 minuti e con l’aiuto di un coperchio e di un piatto girate la frittata  cuocendo per altri 4 minuti.

Buon appetito

Volete contattare Gloria cartelli?

Scrivete a:  cartelligloria@yahoo.it  e visita il mio blog:  www.gloriacartelli.blog

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

  • Emergenza Covid-19

    Covid: prime vaccinazioni con Johnson & Johnson nel Brindisino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento