social Ostuni

Inaugurati gli aperitivi ai "Giardini della grata", gli orti medievali di Ostuni

Gli orti medievali della "città bianca" si svilupparono sui resti di un antico villaggio messapico risalente al V-IV secolo a.C. Le prime tracce documentate della loro esistenza risalgono XII-XIII secolo

OSTUNI - Domenica sera (9 luglio) WalkingWine Puglia e BioSolequo hanno inaugurato gli aperitivi ai Giardini della Grata, gli orti medioevali di Ostuni, situati a pochi passi dal centro storico della città bianca. La collaborazione tra le due aziende ostunesi punta alla riscoperta di luoghi simbolo della tradizione contadina e delle varietà orticole autoctone insieme alla conoscenza della produzione vitivinicola pugliese, un viaggio enologico tra le migliori cantine pugliesi, tra colture locali e innovative di un comparto in continua evoluzione.

I presenti del 9 luglio

Gli orti medioevali di Ostuni si svilupparono sui resti di un antico villaggio messapico risalente al V-IV secolo a.C. Le prime tracce documentate della loro esistenza risalgono XII-XIII secolo. Oggi vengono coltivati ortaggi derivanti dalla biodiversità orticola pugliese, secondo il metodo dell’agricoltura biologica ed in aridocoltura.

A partire da mercoledì 12 luglio, ogni settimana l’ora del tramonto diventerà occasione per una passeggiata guidata attraverso pozzi, acquari, colture antiche e tecniche moderne di recupero alla quale seguirà la presentazione di una cantina selezionata tra le più interessanti del nostro territorio.  L’aperitivo comprenderà la degustazione di un calice di ottimo vino pugliese accompagnato dai prodotti bio degli orti circostanti.

Immersi nella natura

WalkingWine Puglia è un particolare catering e wine shop ostunese che con la sua deliziosa apecar allestita con cantinette, porta il buon vino pugliese ovunque ci sia una piazza, una festa, un panorama, uno scorcio che siano degni di essere vissuti con un calice tra le mani.

BioSolequo cooperativa agricola, promuove il commercio equo solidale e la valorizzazione della cultura culinaria pugliese attraverso la produzione di ortaggi bio a km zero.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurati gli aperitivi ai "Giardini della grata", gli orti medievali di Ostuni
BrindisiReport è in caricamento