L’Agorà d’argento alla bellezza della Puglia

Il premio, giunto alla 33esima edizione e organizzato dal club dirigenti marketing, è un evento unico nel panorama italiano

“La Puglia che non ti aspetti” è una riserva di benessere naturale, come il parco regionale Dune Costiere. Una fuga tra cielo e infinito nel parco dell’Alta Murgia. Il suono della chitarra battente nel rione Junno di Monte Sant’Angelo. Con una campagna stampa nazionale dedicata alle bellezze e alle suggestioni del territorio pugliese Studio 9 Italia ha vinto l’Agorà d’Argento, il premio nazionale della pubblicità italiana, fondato dal club dirigenti marketing, unico riconoscimento attribuito a una impresa pugliese in questa 33esima edizione.

"Con la campagna  'La Puglia che non ti aspetti' abbiamo promosso la destinazione attraverso il racconto di una Puglia inedita che va oltre il posizionamento 'vacanza al mare d’estate', facendo emergere un’offerta turistica molto ricca e diversificata, e favorendo la destagionalizzazione e le 'vacanze brevi' in Puglia tutto l’anno – commenta Luca Scandale, dirigente pianificazione strategica di Pugliapromozione - la forza del concept è nella sua flessibilità e capacità di engagement, laddove sia i residenti pugliesi che i cittadini temporanei (che siano pugliesi di ritorno, italiani o stranieri), sono stati invogliati e invitati ad identificarsi nella loro personale interpretazione di una Puglia inedita, anche attraverso il passaparola”.

“La campagna ‘La Puglia che non ti aspetti’ - spiega Roberta Dispoto, seconda generazione alla guida di Studio 9 Italia – è uno dei progetti da noi elaborati per l’agenzia di promozione turistica della Regione, Puglia Promozione, nell’ambito di una gara europea che la nostra impresa si è aggiudicata a fine 2018. Abbiamo anche prodotto il nuovo spot tv e social ‘Puglia, Riparti dalla meraviglia’, prendendo spunto da un soggetto dell’ufficio comunicazione Aret Puglia, con la magnifica regia di Alessandro Piva”. 

Attraverso la campagna “La Puglia che non ti aspetti” e i 18 temi trattati in comunicazione nel 2019, sono stati valorizzati luoghi, esperienze e tratti identitari poco conosciuti anche ai pugliesi, con l’obiettivo di ridistribuire la concentrazione dei flussi turistici nel tempo (obiettivo destagionalizzazione) e nello spazio (obiettivo ridistribuzione della pressione turistica delle aree a rischio depauperamento e valorizzazione delle aree interne della Puglia meno note), promuovendo in tempi non sospetti, un anno prima dell’emergenza Covid, nuove forme di turismo esperienziale da vivere in totale relax fuori dai percorsi battuti, un invito a scoprire veri e propri rifugi per l’anima più che le classiche mete turistiche.

Il premio Agorà

Il Premio Agorà, giunto alla 33esima edizione e organizzato dal club dirigenti marketing, è un evento unico nel panorama italiano. Negli anni ha coinvolto oltre mille imprese di comunicazione italiane, ed è tutto dedicato al marketing, alla comunicazione pubblicitaria e ai creativi, i veri protagonisti del successo delle aziende.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento