rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
social Carovigno

"Mercati della Terra e del Mare": prodotti tipici, sostenibilità, e rigenerazione ambientale

Il tradizionale evento è in corso di svolgimento presso la borgata di Serranova, con l'installazione di stand gastronomici, laboratori del gusto per bambini, ed attività culturali

SERRANOVA (CAROVIGNO) - Sono tornati anche quest'anno i "Mercati della Terra e del Mare di Torre Guaceto", la storica tre giorni dedicata al gusto e alla cultura.  L'evento - per l'occasione - ha accolto la tappa pugliese di The Road to Terra Madre, il percorso che offre una serie di iniziative utili a proporre modelli concreti per cambiare un sistema agroalimentare - spesso - incongruente; questo, infatti, è condizionato da alcuni fattori tra cui la crisi climatica, la congiuntura pandemica e per ultimo - solo in ordine temporale -  la guerra in Ucraina

Oggi (11 agosto) è prevista l'ultima serata di una manifestazione già svolta nei due giorni precedenti (il 9 e il 10). Buona l'affluenza registrata finora. La gente, infatti, è accorsa verso gli stand desiderosa di osservare e - laddove possibile - gustare le prelibatezze culinarie locali: dai salumi e formaggi, ai pomodori, passando per il classico pasticciotto salentino. Poi - ancora - frise, friselle, olio, e taralli.

Il centro visite Al Gawsit di Serranova, infatti, sta ospitando produttori di cibi locali e biologici, ma non solo. Si stanno svolgendo laboratori per bambini, percorsi enogastronomici dedicati alla tutela della biodiversità, corner informativi a cura del Centro di ricerca, sperimentazione e formazione in agricoltura “Basile Caramia”; inoltre i "Mercati" sono la tappa ufficiale di Legalitria, rassegna letteraria dedicata alla cultura della legalità.

297195924_366783888960290_5560183333266028228_n-2
Foto nel corso dei laboratori per bambini 

L'evento è organizzato dal Consorzio di Gestione di Torre Guaceto, Slow Food Puglia, Slow Food Alto Salento, in collaborazione con la Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus. La serie di incontri guida gli appassionati fino a "Terra Madre 2022", evento internazionale su sostenibilità, ambiente e rigenerazione in programma a Torino dal 22 al 26 settembre 2022. 

Il programma dell'ultimo giorno

L'apertura degli stand avverrà alle ore 19,30. Alle 20:00, invece, inizierà il laboratorio sensoriale per bambini con degustazione di pane e pesce. Alle 20:30, in occasione del Legalitaria Summer Festival, si terrà la presentazione del libro "Solo post in piedi" di Mark Mc Candy, con la presenza dell'autore. 

Successivamente, ore 21:30, nell'anfiteatro presente in loco, avverrà il dibattito "Gli ecosistemi marini e la pesca sostenibile: un traguardo possibile", aperto dai saluti del presidente del Consorzio Torre Guaceto Rocky Malatesta, e dall'introduzione del presidente di Slow Food Puglia Marcello Longo. Interverranno Massimo Borrelli, referente delle relazioni istituzionali Slow Food Italia; Laura Marchetta, referente Slow Food Taranto, Alessandro Ciccolella, direttore Consorzio Torre Guaceto, e Luciano Carriero, miticoltore di Taranto. 

Alle ore 24:00 - infine - avrà luogo il laboratorio del bere consapevole "Meglio tardi che mai". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mercati della Terra e del Mare": prodotti tipici, sostenibilità, e rigenerazione ambientale

BrindisiReport è in caricamento