rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
social Mesagne

Mesagne si pone come "città per le famiglie", con un occhio speciale per i più piccoli

Già da qualche giorno è stata inaugurata una splendida giostra nel cuore della Villa Comunale, che si aggiunge alle altre attività di intrattenimento per le famiglie

MESAGNE - Per guardare in avanti è necessario considerare l'importanza dei bambini. Dalla loro crescita dipenderanno l'esistenza e la qualità della vita all'interno di una comunità. Ai più piccoli è legata quella parola spesso evocata da molti amministratori, locali come nazionali: "futuro". 

Il futuro è delle nuove generazioni, ormai per definizione; ma soprattutto è del modo in cui le famiglie le crescono, nella serenità a loro proposta che trova nell'intrattenimento del gioco, abbinato ad uno studio scolastico intenso, la forza dei "tempi moderni" rispetto alle generazioni precedenti. 

Quante volte sarà capitato di imbattersi in frasi di gente dai 30 anni in su del tipo: "Ai nostri tempi tutto questo non c'era, non siamo cresciuti bene?". 

Come diceva il poeta e filosofo tedesco Friedrich Schiller (1759-1805): “L’uomo è pienamente tale solo quando gioca: solo giocando, infatti, l’individuo riesce a liberare la propria mente da condizionamenti esterni; questo perché il gioco non ha altra finalità che il gioco ed è l’unica attività che viene scelta per se stessa e non in vista di uno scopo esterno".

E' del tutto evidente che l'intrattenimento giocoso facilita le attività di condivisione in controtendenza all'individualismo, di socializzazione, di creatività e al consolidamento dei legami affettivi. Se utilizzato in modo appropriato - questo è il punto - può garantire l'integrazione, perché si pone come contatto tra gente che non si conosce, anche proveniente da luoghi diversi. 

La giostra in Villa Comunale

277344523_1436349343472683_7019623760595742293_n-2

A Mesagne, ormai da qualche giorno, è stata inaugurata una splendida giostra rotante "vintage" nel cuore della Villa Comunale. Precedentemente era collocata in Piazza Mazzini a Lecce ed ora è giunta nel Comune messapico. Chi è stato a Parigi può riconoscere delle somiglianze con quella posta nel centro della Capitale francese in prossimità di uno degli sbocchi principali della Senna, da cui è visibile la Tour Eiffel. 

Ovviamente non si vuole paragonare lo scenario parigino con quello di Mesagne, ma già solo nel vederla, molti visitatori - mesagnesi e da fuori - si sono recati sul posto per far divertire i propri bambini o anche solo per scattare una semplice foto-ricordo. 

La giostra si aggiunge ad altri giochi presenti in Villa Comunale e che - in particolare nelle giornate festive e la domenica mattina - coinvolgono già le famiglie locali.

Inoltre presso Parco Potì sono presenti altre forme di intrattenimento dedicate ai più piccoli, dove quotidianamente bambini e famiglie si incontrano, parlano, comunicano e socializzano. Questo fa di Mesagne una città che - quantomeno nelle forme di intrattenimento - si sta proponendo agli abitanti con un processo attivo di inclusione delle famiglie. 

L'auspicio - viste le enormi potenzialità che Mesagne sta dimostrando di avere - è quello di legare quanto prima l'intrattenimento alle iniziative culturali. Presso il Comune messapico - tra l'altro - hanno sede numerose associazioni, una Biblioteca che è il fulcro del sistema culturale cittadino, ed un centro storico ormai diventato fiore all'occhiello nel panorama nazionale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mesagne si pone come "città per le famiglie", con un occhio speciale per i più piccoli

BrindisiReport è in caricamento