Sfilata Dior: anche tre artisti brindisini in streaming mondiale

Roberta Rosato di Mesagne, suonerà tra gli archi dell’orchestra Roma Sinfonietta. Fabrizio Nigro di San Vito dei Normanni, si esibirà con performance di pizzica. Giuseppe Grassi, al mandolino nell'orchestra Notte della Taranta

BRINDISI- L’una allieterà il pubblico in streaming pizzicando le corde della propria viola, l'altro faceno vibrare quelle del proprio mandolino, e un ballerino professionista si esibirà a passi di pizzica in piazza Duomo, a Lecce: la passerella di maison Dior, allestita in Italia per la prima volta, vedrà i fari mondiali puntati anche su tre artisti brindisini, la musicista Roberta Rosato di Mesagne, il mandolinista Giuseppe Grassi e il ballerino professionista Fabrizio Nigro, entrambe di San Vito dei Normanni.

Saranno le orchestre Notte della Taranta e Roma Sinfonietta, dirette dal maestro concertatore Paolo Buonvivo, ad accompagnare i 22 minuti di 45 modelle fluttuanti tra tombolo e tradizione salentina, e il corpo di ballo della Taranta, eccellenza internazionale.

roberta dior-2

Tra gli archi dell’orchestra Roma Sinfonietta, Roberta Rosato, giovane professionista che ha già calcato i palchi dei teatri più famosi del mondo nelle tournee a Pechino, Shangai, Nanchino, accompagnando tenori del calibro di Josè Carreras, diretta per cinque anni consecutivi dal premio Oscar Ennio Morricone, e atterrata a Brindisi con i colleghi qualche giorno fa.

pizzica nigro-2

Nel corpo di ballo Taranta, il più importante gruppo a livello mondiale che rappresenta l’Italia nel mondo, Fabrizio Nigro che ha scoperto il mondo della musica popolare negli anni Duemila ed è entrato nel gruppo di musica etnico-popolare “Taricata” in veste di danzatore. Una passione per la pizzica e un talento innato che lo hanno portato a esibirsi all’estero, con lo spettacolo “La jota y la taranta” in Spagna, e al Columbus Day a New York.

peppo grassi-2

Nell'orchestra popolare Notte della Taranta, il musicista di mandolo, Giuseppe (Peppo) Grassi, antropologo nato nel 1988 che, dopo aver iniziato a suonare il mandolino, si è diplomato al Conservatorio "Marenzio" di Brescia. Terminati gli studi universitari a Roma, è tornato nella sua città, San Vito dei Normanni, prendendo le redini del Circolo Mandolinistico e collaborato con artisti di fama nazionale e internazionale nei festival di tutto il mondo.

Dunque, ore sempre più concitanti tengono col fiato sospeso i tre artisti brindisini che tutto il mondo ascolterà e vedrà in streming, in un evento di straordinaria occasione per la promozione di un territorio che ha dato a entrambe i natali e che non smette di regalare indimenticabili emozioni.

Per seguire la sfilata della maison Dior clicca sul link youtube.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento