rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
social Mesagne

Nata a Mesagne, talentuosa batterista andrà in tour con i Baustelle

“Quando ero piccola, ricevetti un regalo da mio zio: il disco dei Baustelle - racconta Giulia Formica - ora suonerò con loro"

MESAGNE - Mamma di San Vito dei Normanni e papà mesagnese: queste sono le origini di Giulia Formica, in arte Julie Ant

La batterista (classe 1991), cresciuta a Forlì, è nata a Mesagne. 

“I miei ricordi sono indissolubilmente legati alle estati giù - racconta - oltreché alla connessione con la provincia di Brindisi e con i parenti che vivono lì”. 

“Cerco di tornare quando mi è possibile, compatibilmente agli impegni lavorativi e personali - prosegue - quest’estate, tra l’altro, sarò in Puglia per suonare in occasione del Locus Festival”. 

"Quando penso a Mesagne, mi vengono in mente alcune abitudini tipiche del territorio che vivevo da piccola: lo stare insieme, la campagna, le feste e l'unione. Tra l'altro - sebbene la mia non fosse una famiglia di musicisti - non posso dimenticare quando mia nonna Anna suonava il tamburello e mio padre la chitarra".  

“Dopo aver studiato Design al Politecnico di Milano, ora sono una libera professionista: mi divido tra la musica - mia grande passione - ed il lavoro nel settore visual. Sostanzialmente, mi occupo della creazione di video di animazione e video mapping”. 

Julie Ant

Il rapporto con la musica

"Ho iniziato a suonare quando avevo 10 anni - Afferma Giulia - Lo studio è fondamentale, anche se una parte importante della mia crescita è stata condizionata dal mondo delle band. La musica, del resto, non è altro che un dialogo tacito".

“Tra le influenze a cui sono più legata, ci sono il punk hardcore, la world music, e la musica brasiliana - Continua - Nel corso del tempo ho collaborato con vari artisti. Tra questi: Chiello, Selton, Francesca Michielin, Ninos Du Brasil, The Zen Circus. Ma ce ne sono molti altri".

“Quando ero piccola, ricevetti un regalo da mio zio: un disco dei Baustelle - racconta - a partire dal mese di maggio andrò in tour con loro. Il prossimo 12 agosto, infatti, suonerò al Locus di Locorotondo. E’ un evento che mi è sempre piaciuto, dunque la soddisfazione è doppia”. 

"Il Festival di Sanremo appena concluso? Spesso, nel corso delle edizioni, si sono alternati artisti un po' troppo simili tra loro. E' comunque un evento che supporto e che negli ultimi anni si è aperto sensibilmente - Conclude - Quest'anno si è esibita molta gente che conosco: i Coma_Cose, Colapesce e Dimartino ed i Colla Zio". 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nata a Mesagne, talentuosa batterista andrà in tour con i Baustelle

BrindisiReport è in caricamento