menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Patrick Zaki adesso è cittadino onorario di Brindisi

Approvato l'ordine del giorno presentato da Cellie in favore dello studente egiziano dell'Università di Bologna detenuto in carcere

BRINDISI - E' stato approvato oggi, venerdì 29 aprile 2021, all'unanimità, dal Consiglio comunale di Brindisi l'ordine del giorno presentato dal presidente del Consiglio comunale Giuseppe Cellie per la concessione della cittadinanza onoraria di Brindisi a Patrick Zaki. Patrick Zaki è uno studente egiziano dell'università di Bologna, detenuto da oltre un anno nelle carceri egiziane, con l'accusa di aver diffuso notizie false e propaganda sovversiva attraverso i suoi canali social. Diverse città italiane hanno concesso la cittadinanza allo studente.

Patrick Zaki Giulio Regeni Comune di Brindisi-2

Ha dichiarato Cellie: "Ringrazio per questo tutti i consiglieri comunali presenti e il sindaco. Abbiamo ribadito, tutti insieme, ognuno dal suo punto di osservazione, che nella nostra città 'risiedono' il rispetto dei diritti umani e la libertà in tutte le sue espressioni. Mi piace sottolineare la bella concomitanza della concessione della cittadinanza onoraria di Brindisi con l'altra iniziativa adottata dall'amministrazione comunale: da oggi fuori da Palazzo di Città sono esposti due manifesti di Amnesty International per far giungere da tutta la città la solidarietà a  Patrick Zaki e l'impegno per vederlo presto libero e il sostegno alla famiglia Regeni per la loro coraggiosa e ostinata ricerca di giustizia e verità per l'assassinio di Giulio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento