rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
social

Il porto di Brindisi sarà il set di una nuova produzione cinematografica internazionale

Il presidente di Adspmam, Ugo Patroni Griffi, e il comandante della Capitaneria di porto, Fabrizio Coke, hanno aperto la location per il sopralluogo preliminare

BRINDISI - Il porto della città sarà il set di una produzione cinematografica internazionale italo-brasiliana. 

Il presidente dell'Autorità si sistema portuale del Mare Adriatico meridionale (Adspmam), Ugo Patrioni Griffi, e il comandante della Capitaneria di porto, Fabrizio Coke, hanno aperto il porto alla produzione Kavac Film per il sopralluogo tencico-operativo e la verifica dei luoghi che saranno interessati alle riprese. Tra questi: il Monumento al Marinaio d'Italia, la Diga di Punta Riso, e il capannone ex Montecatini.

Il film, chiamato Tale of a certain orient, sarà ambientato negli anni '50 e racconterà una storia di immigrazione di due fratelli che raggiungono il Brasile e tentano la fortuna. 

"Un ritorno di immagine rilevante per lo scalo messapico - afferma sulla propria pagina facebook  Adspmam - atteso che le riproduzioni televisive e cinematografiche riescono a coinvolgere e interessare il grande pubblico". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il porto di Brindisi sarà il set di una nuova produzione cinematografica internazionale

BrindisiReport è in caricamento