rotate-mobile
social San Vito dei Normanni

"Rezzica", l'evento che custodisce tradizione e cultura popolare

Ieri sera (17 agosto) a San Vito dei Normanni ha avuto luogo la dodicesima edizione di "Rezzica": manifestazione che ha visto lo svolgimento di particolari rappresentazioni teatrali, concerti di musica popolare, e l'installazione di stand gastronomici

SAN VITO DEI NORMANNI - Questo è il percorso di un viandante "che si perde" tra le stradine del centro storico di un paese. Solo camminando egli potrà conoscere, scoprire e cercare di interpretare i segnali su cui si fonda la cultura locale.

Ed è proprio dietro quelle "rezze" - ovvero le tipiche tendine che riparano dal sole le porte d'ingresso delle case - che si potrà ascoltare la strada, vivendola. 

Si tratta di un ritorno al passato, quello di cui - ogni tanto - ciascuna persona ha bisogno per riscoprirsi e scavare nella memoria della società. 

L'evento

Ieri sera (17 agosto) a San Vito dei Normanni si è svolta la dodicesia edizione di "Rezzica", evento annuale che avvicina  al centro storico cittadino sia gli abitanti autoctoni che molti visitatori esterni.

Il fulcro della celebrazione - essenzialmente - ha l'obiettivo di riscoprire, conservare, e manifestare alcuni tratti distintivi della tradizione locale: così, per le vie del paese si può avere a che fare con delle rappresentazioni teatrali, il cui canovaccio è pressoché il seguente: donne sedute in strada che raccontano i fatti di un tempo, tra intrighi di paese, pettegolezzi, tradimenti. 

299200126_644594666716191_2032824027395034900_n-2

Proseguendo il percorso, ci si imbatte nelle rezze decorate da artisti locali. Dietro le stesse, nel passato, si diceva che la gente parlasse dei fatti riguardanti il vicinato o di chi fosse di passaggio in quel momento.

Un'abitudine facilmente associabile anche alla cultura dei paesi di tutto il territorio circostante. L'idea di dipingerle e/o disegnarle è del tutto originale, per quanto si svolga già da diversi anni.

299472529_2071165479709741_6488132096749050769_n-2

Poi, tra uno stand gastronomico e l'altro, si arriva alle aree adibite per la musica popolare: sono stati messi a disposizione vari spazi, e non può mancare la pizzica, che - come raccontato in un altro articolo recente - rappresenta una delle particolarità della cultura sanvitese. 

La gente si lascia coinvolgere: c'è chi danza e chi canta le canzoni all'unisono con gli artisti che si stanno esibendo. Quella di San Vito è una proposta culturale differente da altre iniziative presenti nel territorio, che spesso nulla hanno a che fare con la cultura locale; la "comunità normanna" ha saputo coniugare l'intrattenimento festoso con la celebrazione consapevole della propria tradizione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rezzica", l'evento che custodisce tradizione e cultura popolare

BrindisiReport è in caricamento