Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Santa Barbara: le spettacolari prove dei vigili del fuoco di Brindisi

Mattinata di festa stamani (4 dicembre) nel comando provinciale dei vigili del fuoco di Brindisi, dove si è celebrata la ricorrenza di Santa Barbara, patrona del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

 

La cerimonia è iniziata alle ore 9,45, con la deposizione di una corona d’alloro in memoria dei caduti, da parte del prefetto di Brindisi, Valerio Valenti, seguita da una santa messa officiata in caserma e dal conferimento delle onorificenze e delle benemerenze con medaglia.

Vigili del fuoco, Santa Barbara 2017-2

Poi tutti nel cortile interno della caserma, dove davanti agli sguardi di bimbi, studenti e familiari dei pompieri si sono svolte delle spettacolari prove consistite nella simulazione di un soccorso a una persona intrappolata in un appartamento in fiamme, nell’esibizione di una unità cinofila, nella simulazione di un soccorso a una persona finita in un ripido dirupo e in una esibizione con la scala italiana che è un vero e proprio marchio di fabbrica del comando provinciale di Brindisi.

La parte conclusiva della manifestazione è stata scandita dalle note dell’inno di Mameli, che hanno fatto da sotto fondo a un altro pezzo forte del repertorio dei vigili del fuoco brindisini: lo srotolamento di un enorme tricolore dalla sommità della torre utilizzata per le esercitazioni. Alla fine, foto di gruppo con il comandante, Antonio Panaro (il suo discorso). 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento