menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scavi per Aqp a Mesagne, trovata una tomba medievale

Sono emerse ossa umane durante i lavori effettuati dagli operai impegnati per il rifacimento del tronco idrico-fognario nei pressi del tempietto di San Lorenzo

MESAGNE - Non nel centro storico di Mesagne, questa volta, ma alle pendici del tempietto di San Lorenzo fondato presumibilmente in epoca bizantina e proprio davanti all’ingresso di una villetta di via vicolo San Lorenzo: è di poche ore fa il rinvenimento di uno FB_IMG_1614869232961-2scheletro deposto in una tomba rettangolare, divenuto l’attrazione dei tanti mesagnesi accorsi sul posto per vedere coi loro occhi quelle antiche ossa umane.

La scoperta è stata fatta nella mattinata di oggi, 4 marzo, durante i lavori di scavo degli operai Aqp per il rifacimento di un tronco fognario e, al momento, l’area è stata messa in sicurezza con coperture e transenne secondo le disposizioni dell’archeologo Christian Napolitano che, dopo aver recuperato tutti i reperti, procederà nella sua attività di indagine con un team di professionisti specializzati della Soprintendenza.

La tomba rinvenuta è di epoca medievale e non si esclude che possa trattarsi del cimitero del tempietto di San Lorenzo, edificio fondato presumibilmente in epoca bizantina, costruito sul luogo di un antico tempio pagano dedicato a Giano bifronte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento