Martedì, 18 Maggio 2021
Segnalazioni Centro Storico

Rifiuto selvaggio: neppure i luoghi simbolo della città vengono risparmiati

Incuria e sporcizia continuano ad essere il tallone d’Achille di Brindisi, numerose le segnalazioni in merito inviate da cittadini/lettori alla redazione di BrindisiReport.it.

BRINDISI - Incuria e sporcizia continuano ad essere i talloni d’Achille di Brindisi, numerose le segnalazioni in merito inviate da cittadini/lettori alla redazione di BrindisiReport.it.

Una situazione che non risparmia neppure un quartiere della città, periferia e centro storico sono quotidianamente trasformati in piccole discariche e, le appena passate elezioni amministrative, con lo strascico di materiale elettorale che ha ricoperto le strade brindisine, non hanno fatto altro che peggiorare il tutto.

Anche i luoghi da cartolina di questa città, come scritto, sono vittime di questa inciviltà, da una parte, e da un servizio di raccolta rifiuti inefficace, dall’altra.

A pochi metri dalla cattedrale brindisina infatti non mancano gli angoli “conquistati” dai rifiuti: in via Santa Chiara, strada stretta e in discesa che dal duomo porta al lungomare, un cestino dei rifiuti è da giorni gonfio di qualunque genere di rifiuti, mentre a poche decine di metri, in via Tarantini, qualcuno ha deciso bene di disfarsi del vecchio barbecue e di qualche suppellettile in plastica.

Tutto in bella vista, in uno dei luoghi più fotografati di Brindisi, senza che nessuno, tranne quei cittadini che sempre più spesso segnalano questi casi, se ne vergogni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuto selvaggio: neppure i luoghi simbolo della città vengono risparmiati

BrindisiReport è in caricamento