Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

La segnalazione di un cittadino: "Questo è lo specchio di una città che non tiene a se stessa"

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di un lettore sullo stato di degrado in cui versa il parco Cillarese di Brindisi. 

Passare qualche ora al Parco del Cillarese rilassa e fa bene alla salute. Queste parole sono state dette un pò di tempo fa a elogiare un opera che sarebbe stata il fiore all'occhiello di Brindisi. Purtroppo quel fiore si sta appassendo sotto l'incuria e l'inciviltà. Mancata manutenzione, sporcizia; la dove era lo steccato e ci si poteva avvicinare ad ammirare gli stagni popolate da anatre e tartarughe si ergono imponenti come un muro vasti canneti. Oggi potremmo segnare sul calendario la giornata della pantegana di Brindisi: il pantegana day.

Questo è lo specchio di una città che non tiene a se stessa, manutenzioni fatte all'acqua di rose come il ponticello in legno di cui neanche un piccolo trattamento con vernice ad uniformarne almeno l'aspetto se non a proteggere il legno stesso dall'umidità. Che tristezza questa città dell'acqua.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto di magnitudo 5.8 presso Durazzo, paura nel Brindisino

  • Ultraleggero pilotato da brindisino si schianta su muretto

  • Lite in strada finisce con accoltellamento: un ferito e un arresto

  • Traffico di droga, otto brindisini sotto processo dopo verbali dei pentiti

  • Terremoto: nuove scosse in Albania, 100 feriti, e nel Salernitano

  • Cocaina per mezzo milione di euro: brindisino condannato a sette anni

Torna su
BrindisiReport è in caricamento