Segnalazioni

I bimbi giocano in mezzo alle erbacce: i genitori si improvvisano giardinieri

Alessandro Picciolo si è munito di una zappetta e si è dovuto mettere al lavoro per eliminare le erbacce che proliferano vicino alla sua abitazione in largo Poliziano(rione Paradiso), nella così detta zona di Parco Bove

Alessandro Picciolo

BRINDISI – Alessandro Picciolo si è munito di una zappetta e si è dovuto mettere al lavoro per eliminare le erbacce che proliferano vicino alla sua abitazione in largo Poliziano (rione Paradiso), nella così detta zona di Parco Bove. Ha dovuto farlo perché sua figlia soffre di allergia e gli enti competenti non muovono un dito per ripulire l’area, nonostante i ripetuti solleciti da parte dei cittadini.

Non è la prima volta che questo scorcio di periferia finisce nel dimenticatoio. Là dove prima si trovavano le “baracche” (alcune costruzioni Largo Poliziano-2fatiscenti ancora restano in piedi, in attesa della realizzazione di nuovi alloggi popolari) adesso regna il degrado. Largo Poliziano è completamente infestato dalle erbacce. I bambini sono costretti a giocare in mezzo a scarafaggi, pulci, zecche e altri insetti.

Con l’arrivo dell’estate, la situazione si farà insostenibile per i residenti. Alcuni di loro hanno segnalano alla redazione di BrindisiReport che la ditta Ecologica Pugliese, contattata giorni fa, tarda a intervenire. E la figlia del signor Alessandro Picciolo non potrà giocare insieme agli altri bambini, poiché la sua allergia ne risentirebbe.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I bimbi giocano in mezzo alle erbacce: i genitori si improvvisano giardinieri

BrindisiReport è in caricamento