menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Per evitare di essere aggredito da due cani randagi finisce per terra

Nella mattinata di ieri, giovedì 14 aprile, intorno alle 6.30 un uomo è caduto per schivare due cani randagi che hanno tentato di aggredirlo

BRINDISI – I canili sono pieni, un’ordinanza sindacale impone il divieto di accalappiare cani randagi a meno che non si tratti di animali “gravemente feriti o comprovatamente pericolosi”. Così il fenomeno del randagismo aumenta e chi ne paga le conseguenze sono i cittadini. Nella mattinata di ieri, giovedì 14 aprile, intorno alle 6.30 un uomo è caduto per schivare due cani randagi che hanno tentato di aggredirlo. “Nei pressi del cimitero lato ponte che collega i villaggi San Pietro con San Paolo mio figlio è stato aggredito da due cani randagi finendo per terra – scrive un lettore che ha voluto rendere nota la vicenda - fortunatamente in suo soccorso si è fermata un’auto, un ragazzo lo ha aiutato facendo allontanare i due cani evitando cosi di essere azzannato. Ha riportato solo una distorsione al polso e delle escoriazioni”. Ma sarebbe potuta andare peggio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bandiera Blu 2021: ecco le migliori spiagge nel Brindisino

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento