rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Segnalazioni

Per evitare di essere aggredito da due cani randagi finisce per terra

Nella mattinata di ieri, giovedì 14 aprile, intorno alle 6.30 un uomo è caduto per schivare due cani randagi che hanno tentato di aggredirlo

BRINDISI – I canili sono pieni, un’ordinanza sindacale impone il divieto di accalappiare cani randagi a meno che non si tratti di animali “gravemente feriti o comprovatamente pericolosi”. Così il fenomeno del randagismo aumenta e chi ne paga le conseguenze sono i cittadini. Nella mattinata di ieri, giovedì 14 aprile, intorno alle 6.30 un uomo è caduto per schivare due cani randagi che hanno tentato di aggredirlo. “Nei pressi del cimitero lato ponte che collega i villaggi San Pietro con San Paolo mio figlio è stato aggredito da due cani randagi finendo per terra – scrive un lettore che ha voluto rendere nota la vicenda - fortunatamente in suo soccorso si è fermata un’auto, un ragazzo lo ha aiutato facendo allontanare i due cani evitando cosi di essere azzannato. Ha riportato solo una distorsione al polso e delle escoriazioni”. Ma sarebbe potuta andare peggio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per evitare di essere aggredito da due cani randagi finisce per terra

BrindisiReport è in caricamento