menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La mappa degli stalli per disabili situati fra Via Indipendenza e via Saponea

La mappa degli stalli per disabili situati fra Via Indipendenza e via Saponea

Per i residenti del centro sempre più dura trovare parcheggio

Trovare un parcheggio è diventata una missione impossibile per i brindisini che risiedono nel reticolo di strade compreso fra via Indipendenza e via Cavour, dove c’è stata un’incredibile proliferazione di stalli per diversamente abili

BRINDISI – Trovare un parcheggio è diventata una missione impossibile per i brindisini che risiedono nel reticolo di strade compreso fra via Indipendenza e via Cavour, dove c’è stata un’incredibile proliferazione di stalli per diversamente abili, da quando è entrato in vigore il nuovo piano della sosta.

Nessuno (e ci mancherebbe altro) contesta il principio secondo cui vadano riservati degli spazi alle persone affette da handicap. L’impressione, però, è che si sia esagerato con le strisce gialle in questa zona del centro storico. Un lettore ha inviato in redazione una mappa (tratta da Google Map) in cui sono segnati tutti i nuovi parcheggi per diversamente abili, una parte dei quali senza contrassegno. Il colpo d’occhio è abbastanza eloquente.

Nel raggio di 2-3 isolati, fra via Indipendenza, via Cavour, via Saponea e via Cesare Braico, si contano ben 10 stalli di colore giallo. Pare abbastanza evidente che di posti per i residenti ne restino ben pochi e quei pochi sono quasi sempre occupati da cittadini provenienti da altri quartieri.  

“Ci sono alcuni orari della giornata – spiega un residente – in cui non possiamo neanche prendere in considerazione l’ipotesi di prendere la macchina, perché quasi certamente poi non troveremmo un parcheggio neanche a pagarlo. Basti pensare che spesso ci tocca parcheggiare in corso Roma”.

Ma anche l’aumento delle strisce bianche si sta rivelando una grana per chi risiede nel centro storico. Le zone in cui l’asfalto è stato tinteggiato di bianco, infatti, vengono puntualmente prese d’assalto dalle persone che risiedono in periferia, costringendo i residenti del posto a girare in lungo e largo prima di trovare (ammesso che ci riescano) un posto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola: il Tar sospende l'ordinanza regionale, si torna in aula

Attualità

Genitori e alunni contro la Dad: flashmob davanti alle scuole

social

Un Romeo a quattro zampe, Willy attende l'amata sotto al balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Un Romeo a quattro zampe, Willy attende l'amata sotto al balcone

  • social

    Mesagne, bando "Honestas": proclamato il vincitore

Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento