menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Segnalazione/ "Aiutateci a ritrovate Ius, il cane mascotte del rione Sant'Angelo"

E' avvolta nel mistero la sorte di Ius, alias Billy, alias Nerino, e altri nomignoli ancora, un meticcio di colore nero che era stato adottato dai residenti del rione Sant'Angelo e dalle numerose persone che quotidianamente frequentano il tribunale di Brindisi

E’ avvolta nel mistero la sorte di Ius, alias Billy, alias Nerino, e altri nomignoli ancora, un meticcio di colore nero che era stato adottato dai residenti del rione Sant’Angelo e dalle numerose persone che quotidianamente frequentano il tribunale di Brindisi, dove l’amico a quattro zampe trascorreva buona parte delle sue giornate (ma lo si vedeva spesso anche fra via Palmiro Togliatti e viale Aldo Moro) Da un mese non c’è più traccia di questo cane.

Numerosi cittadini che gli si erano affezionati hanno contattato la redazione di BrindisiReport chiedendo di pubblicare un annuncio. “Chiunque dovesse averlo avvistato di recente – dicono gli amici di Ius – ce lo facciano sapere”.

Ius viene descritto come un fido “intelligente e mansueto, timoroso di ogni contatto fisico con l’uomo a causa delle vicende passate, non ha mai dato problemi a chicchesia”. E’ forte la preoccupazione sulla sua sorte, visto che Ius non si è mai allontanato dall’isolato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento