rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
social Mesagne

Torna a splendere la facciata della meravigliosa chiesa di S. Maria di Betlem a Mesagne

Dopo la fine di parte del restauro, torna alla luce uno spettacolo barocco che avvolge Meagne, proprio nei pressi della "porta piccola" che consente l'accesso al caratteristico centro storico a forma di cuore

MESAGNE - Ieri, ed anche questa mattina, sono stati in molti i passanti a fermarsi per ammirare e fotografare lo spettacolo proposto in conseguenza ai lavori di restauro che stanno interessando la chesa di S. Maria di Betlem. Edificio posto in un punto nevralgico della città, che insieme alla Chiesa Madre e alla Chiesa di Sant'Anna costituisce una parte significativa del patrimonio del barocco salentino. 

Parte dell'opera si è conclusa, perchè la facciata è stata "liberata" dalle impalcature che ormai da molto tempo oscuravano la vista, privando i cittadini della gioia di ammirare la facciata dell'edificio religioso. Il colpo d'occhio è meraviglioso. 

263707842_419578353045538_4715345662747659174_n-3

Breve storia dell'edificio

La realizzazione nel 1528 avvenne laddove prima era collocato un antichissimo santuario dedicato proprio a Santa Maria di Betlem, ampliato per devozione dai mesagnesi, che credevano di essersi liberati dalla peste proprio per intercessione della Santa. Nel 1618 ne presero possesso i Celestini, che accanto costruirono un convento, dove ora ha sede il municipio della città. Dal 1662 in poi l'edificio è stato oggetto di importanti modifiche sia all'interno che all'esterno, fino ad arrivare ai nostri occhi con lo splendore attuale.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna a splendere la facciata della meravigliosa chiesa di S. Maria di Betlem a Mesagne

BrindisiReport è in caricamento